Beppe Grillo

Da Wikipedia, a enciclopedia libre.
Ir á navegación Ir á busca
Beppe Grillo
Beppe Grillo 3.jpg

Garante do Movemento 5 Estrelas
Encargado
Inicio do mandato 24 de setembro de 2017
Predecesor carga creada

Líder político do Movemento 5 Estrelas
Duración do mandato 4 de outubro de 2009 -
23 de setembro de 2017
Predecesor carga creada
Sucesor Luigi Di Maio

Presidente do Movemento 5 Estrelas
Duración do mandato 18 de decembro de 2012 -
30 de decembro de 2017 [1] [2]

Datos xerais
Festa Movemento 5 estrelas
Titulación educativa Diploma escolar de contabilidade
Profesión Activista, cómico
Sinatura Sinatura de Beppe Grillo

Beppe Grillo, nado en Giuseppe Piero Grillo ( Xénova , 21 de xullo de 1948 [3] ), é un cómico , cómico , político , blogger e cómico italiano [4] .

Lanzado no mundo da televisión en 1977 , acadou gran popularidade en poucos anos, o que na década seguinte valeulle a participación como protagonista nalgunhas películas de comedia e o papel de testemuño en campañas publicitarias de gran éxito. Desde a década dos noventa, que se dedicou principalmente ao vivo mostra , monólogos sobre eventos actuais, moitas veces cun ambientalista ou inclinación económica .

O blog beppegrillo.it, aberto en 2005 , foi durante algúns anos un dos sitios web italianos máis populares e un dos blogs máis visitados do mundo. A través da gran comunidade de lectores do blog, Grillo promoveu iniciativas de gran impacto mediático e logo inspirou listas cívicas que facían referencia ao seu nome (entre elas, a lista de Amigos de Beppe Grillo , presentada con motivo das eleccións rexionais en Sicilia de 2008 ). En 2009 , coa colaboración do empresario Gianroberto Casaleggio [5] que xa coidaba o sitio, deu vida a un movemento político, o Movemento 5 Estrelas , asumindo o papel de "garante" e líder político. [6] [7] Nas eleccións políticas de 2013 foi indicado oficialmente como o líder político do Movemento 5 Estrelas, que sorprendentemente recolleu a cuarta parte dos votos. [8]

Biografía

Beppe Grillo naceu e criouse en Xénova no barrio de San Fruttuoso ; segundo fillo de Piera ( pianista ) e Enrico Grillo, siciliano, dono dunha fábrica de equipos para cortar e soldar metal con chama (o Cannelli Grillo de Xénova). Licenciouse en contabilidade polo instituto privado "Ugolino Vivaldi" e realizou os seus estudos universitarios na Facultade de Ciencias Económicas e Comerciais da Universidade de Xénova , sen graduarse nunca.

Carreira como cómico

Inicio da carreira

Despois dunha actividade inicial como representante de vendas no campo da roupa e despois de intentar traballar durante un tempo na compañía do seu pai Enrico, Beppe Grillo iniciou a de cómico, improvisando un monólogo durante unha audición. En 1977 , mentres actuaba no cabaré milanés La Bullona , foi notado por Pippo Baudo . Inmediatamente foi lanzado en televisión por Baudo, que o obrigou a cambiar o seu nome artístico de Giúse, como sempre lle chamaron os seus amigos, a Beppe Grillo, no xogo de preguntas segundo vostede , emitido entre 1977 e 1978 , que foi seguido, en 1979 , por outras participacións en Luna Park , tamén dirixidas por Baudo e en Fantastico .

En 1978 dirixiu o Festival de Sanremo xunto con Stefania Casini , Maria Giovanna Elmi e Vittorio Salvetti (nos anos seguintes, participou varias veces como cómico). En 1979 dirixiu Fantastico xunto con Loretta Goggi .

Os anos oitenta

Beppe Grillo con Mario Merola en 1982

Nos anos oitenta foi o protagonista das transmisións Te la io l'america ( 1981 ) e Te lo io il Brasile ( 1984 ), ambos en seis episodios e dirixidos por Enzo Trapani , nos que relatou a súa experiencia de viaxe nos Estados Unidos e en Brasil , con anécdotas e bromas sobre a cultura , o estilo de vida e a beleza deses lugares. En 1984 participou como convidado no Festival de Sanremo , presentando tamén aos invitados de honra desa edición, a Raíña . En 1985 , ademais de participar de novo como convidado no Festival de Sanremo de 1985 , animou a Grillometro , outro programa construído a partir das súas propias experiencias persoais. De 1986 a 1988 foi testemuño nos anuncios publicitarios do iogur Yomo , que gañou o León de Ouro en Cannes [9] Premio ANIPA, [10] , club de director de arte, Spot Italy Publicidade e éxito, Gran Premio Internacional de TV (o Telegatto , por sexta vez).

Co paso do tempo, as súas actuacións caracterizáronse por unha cota crecente de contido satírico , expresado nunha forma cada vez máis directa e acre. [11] O 15 de novembro de 1986 , durante un programa de variedades televisivas o sábado pola noite, Fantastico 7 , fixo unha broma sobre o Partido Socialista e o seu secretario Bettino Craxi , daquela tamén presidente do Consello de Ministros : [12]

"Cea en China ... todos os socialistas estaban alí, coa delegación, comeron ... Nun momento determinado Martelli fixo unha das figuras máis terribles ... Craxi chamou e dixo:" ', aquí hai mil millóns e todos son socialistas? ». E Craxi dixo: "Si, por que?" "Pero entón - responde Martelli - se todos son socialistas, a quen rouban?"

O feito provocou a saída a curto prazo de Grillo da televisión pública [13] [14] : só participou como convidado no Festival de Sanremo en 1988 e 1989 .

No cine traballou, entre 1982 e 1988 , como actor nas tres películas Cercasi Gesù (1982), Scemo di guerra (1985) e Topo Galileo (1988), dirixidas respectivamente por Luigi Comencini , Dino Risi e Francesco Laudadio . En 1982, pola interpretación de Cercasi Gesù, gañou o David di Donatello na categoría de mellor actor novo e a Cinta de Prata na mesma categoría.

Os noventa

A tella da muralla de Alassio na provincia de Savona asinada por Grillo

Nesta década Grillo comezou a levar ao escenario recitais cunha impronta ecoloxista e política nun sentido amplo. [15] O primeiro, titulado Boas novas , foi escrito en colaboración con Michele Serra baixo a dirección de Giorgio Gaber e foi o seu debut teatral.

O programa Beppe Grillo foi emitido en Rai 1 polo Teatro delle Vittorie de Roma o 25 de novembro e o 2 de decembro de 1993 con excelentes resultados en canto a audiencia: uns 15 millóns de espectadores por noite. [16] O programa foi a última aparición de Grillo nas televisións Rai e Mediaset .

Despois de denunciar ao presidente de STET dos seus espectáculos polo escándalo do 144 e as hot-lines, nas que definía a Biagio Agnes : "proxeneta", e estar en disputa por 10.000 millóns de danos; [17] o ano seguinte asistiu á xunta de accionistas. [18]

En 1996 cantou a dúo con Mina a canción Dottore contida no álbum Cremona .

En 1998 o grupo francés Canal Plus , propietario da televisión de pago TELE + , emitiu os seus programas [19] (nos que tamén fala do método Di Bella ) [20] [21] [22] , incluído un monólogo, de aproximadamente medio minuto agora emitido na noite do 31 de decembro [23] , inmediatamente despois do tradicional discurso de fin de ano do presidente da República italiana , do que constituía unha especie de parodia [24] . O título da transmisión foi Discurso á humanidade [25] (no que tamén fala do Método Di Bella ) [20] [21] [22] e repetíuse do mesmo xeito desde 1998 ata 2001, emitindo en claro e sen pausas publicitarias. Non obstante, cando, no 2002, TELE + foi vendido a Rupert Murdoch , tamén se interrompeu esta experiencia televisiva.

O 10 de xuño de 2002 , Grillo afirmou ao respecto:

«Con Murdoch, en TELE + non aceptarei ningún programa. Seguirei deambulando polas prazas. [26] "

Os anos noventa de Grillo marcan o seu paso dos medios de comunicación de masas aos teatros e prazas, con espectáculos como Un cricket for the head , Cervello e Apocalisse soft .

Dende dous mil

Na década de 2000, cos seus programas atacou os orzamentos das multinacionais máis endebedadas do país prevendo o accidente de Parmalat , [27] abriu o blog beppegrillo.it xunto con Gianroberto Casaleggio [5] que se uniu ás licenzas Creative Commons . [28] [29] A colaboración con Casaleggio leva ao xurdimento dunha nova énfase no papel da web e dos novos medios dixitais como motores de cambio na sociedade, aspecto destinado a ser dominante nos anos seguintes e coa fundación de o Movemento 5 estrelas. [30]

Inmediatamente trata con D'Alema [31] e subvencións á TDT [32] [33] en detrimento da fenda dixital , [34] [35] polo tanto de Telecom [36] [37] en banda ancha [38] coa última tecnoloxía milla ; [39] [40] [41] para investigación e innovación reenvía a carta de Roberto Vacca . [42]

En maio de 2005 gañou a portada de Internazionale [43] e en outubro a edición europea do semanario estadounidense TIME nomeouno entre os personaxes europeos do ano polo seu esforzo e valentía no campo da información pública. [44] En 2006 publicou un libro titulado All the Cricket That Matters , un compendio de monólogos e argumentos.

No 2006 colaborou con Stefano Montanari (director e propietario de Nanodiagnóstico en Módena ) e Antonietta Gatti (director científico do laboratorio de biomateriais da Universidade de Módena e Reggio Emilia ), para sensibilizar á cidadanía sobre as investigacións sobre contaminación das nanopartículas e nanopatoloxías debidas á incineración de residuos . [45] Grillo tamén utilizou o seu blog como plataforma para promover unha recadación de fondos para mercar un novo microscopio para a investigación da nanopatoloxía . [46]

Non obstante, coa aprobación de Grillo, despois dun malentendido inicial sobre a fiabilidade dos dous divulgadores [47] e as posteriores protestas do mesmo Montanari e Gatti, [48] o microscopio é entón doado á Universidade de Urbino onde segue sendo utilizable con fins núm. -Lucro como se prevía a recadación de fondos, [49] [50] permitindo así usalo na investigación de nanopatoloxías tamén polos cónxuxes Montanari; [51] [52] [53] mentres que desde 2010 o consello oficial do blog sobre incineradoras recae na oncóloga Patrizia Gentilini. [54] [55] [56] [57]

Beppe Grillo en Roma o 24 de marzo de 2018

Ademais de colaborar activamente na loita contra a construción de incineradoras , [58] interésase polas enerxías renovables [59] [60] , a vida política [61] e a economía [62] . En 2006 púxose á venda o DVD Beppe Grillo 2006 Incantesimi , cunha duración de aproximadamente 2 horas. Entre outras cousas, Grillo fala de política, transporte , dereitos de autor , incineradoras, centrais de carbón, CIP6 e empresas farmacéuticas . En canto á información , ademais do entusiasmo por Internet e os blogs que permiten saltar o filtro de editores , tamén hai un pequeno eloxio para Wikipedia . [63] [64] [65]

A xira de 2007, que comezou o 16 de febreiro de 2007 desde Pordenone , tomou o nome de Reset . O 13 de marzo de 2007 Grillo anunciou no seu blog que quería ser editor e lanzou a serie beppegrillo.it que máis tarde se converteu en Adagio en 2012 . [66] Os libros están sacados dos seus programas, das súas iniciativas e do seu blog; tamén publicaría traducións de libros inéditos en Italia. [67] O primeiro libro publicado é Modern Slaves - The precarious in Wonderland e recolle as historias que lle enviaron, a través do blogue, os italianos que traballan como traballadores en precario , por este motivo é atacado por Pietro Ichino , pero defendido por Mauro Gallegati . [68] En 2007 tamén publicou Todas as batallas de Beppe Grillo [69] , mentres que en maio, no mesmo mes de publicación; repasa positivamente o libro de La casta . [70] En 2009 lanzou xunto con Greenpeace o DVD Terra Reloaded . [71] [72]

Carreira en política

Manifestacións populares

Beppe Grillo no V-Day de Bolonia no 2007

O 26 de xuño de 2007, Grillo pronunciou un discurso no Parlamento Europeo no que discutiu as novas tecnoloxías e a presenza de condenados no Parlamento italiano . Na mesma ocasión, anunciou a organización do Vaffanculo-Day , unha iniciativa dirixida á recollida de sinaturas para a presentación dunha lei de iniciativa popular relativa aos criterios para a candidatura e elixibilidade dos parlamentarios, os casos de revogación e confiscación da mesma e o modificación da lei electoral. Durante a iniciativa, celebrada o 8 de setembro de 2007 en numerosas prazas italianas e en varias embaixadas italianas no estranxeiro [73] [74] , recolléronse 336.144 sinaturas, [75] moi superiores ás 50.000 necesarias para a presentación do proxecto de lei.

A iniciativa tivo un seguimento o 25 de abril de 2008 , cando se celebrou o chamado Día V2 dedicado ao tema da información.

Nacemento do Movemento 5 Estrelas

Icona de lupa mgx2.svg O mesmo tema en detalle: Movemento 5 estrelas .

En xaneiro de 2008, Grillo anunciou no blog o inicio dunha fase de participación política directa a través de "listas cívicas de 5 estrelas", que el mesmo "certificou", levando as peticións dos activistas. [76] O 8 de marzo de 2009 os representantes das listas cívicas certificadas asinaron os puntos programáticos esenciais en Florencia, orientados sobre todo aos temas do ecoloxismo e dos bens comúns . [77] [78]

Beppe Grillo durante a xira "Te la do io Europa" en Roma en 2014.

O 12 de xullo seguinte anuncia a súa candidatura ás eleccións primarias para a secretaría do Partido Demócrata , co mesmo programa das "Listas cívicas de cinco estrelas a nivel nacional". [79] [80] O 14 de xullo, con todo, a Comisión Nacional de Garantía do PD rexeitou a candidatura e a pertenza ao partido, acusándoo de recoñecerse en movementos que se opoñen abertamente ao PD [81] .

Tras a imposibilidade de optar ás primarias a pesar das enquisas favorables, [82] anuncia que quere fundar o seu propio movemento político, chamado "Movemento Nacional das Cinco Estrelas", tendo sempre o mesmo programa que as "Listas Cívicas das Cinco Estrelas". , "A Carta de Florencia" aprobada en marzo. O movemento preséntase ao público o 4 de outubro de 2009 e anuncia a súa participación nas seguintes eleccións rexionais de 2010, [83] [84] converténdose no Movemento 5 Estrelas .

Xunto con Gianroberto Casaleggio e Dario Fo , escribe Il Grillo sempre canta ao solpor - Diálogo sobre Italia e o movemento 5 estrelas , publicado por Chiarelettere o 11 de febreiro de 2013 . [85] [86] A finais do mes posterior ás eleccións, xornalistas e eruditos como John Foot admiten un efecto anti-poxa no resultado, [87] [88] mentres que en outubro, un dos fundadores e activistas de Micah White, Occupy Wall Street , eloxia que o M5S propoña exportalo a América. [89] En maio de 2014, antes das eleccións europeas , moitas das súas declaracións no campo económico foron cuestionadas por un artigo da Unidade [90] ; a el engadíronse outros artigos que cuestionaban as afirmacións de Grillo noutros campos [91] .

Blog

Xunto con Gianroberto Casaleggio [5] Grillo é o xestor dun blog cuxa primeira publicación leva a data do 16 de xaneiro de 2005 (case simultaneamente á primeira parada en Pordenone do programa homónimo de pago 2005 Beppegrillo.it ), [92] . O blog actualízase a diario. En outubro, a revista TIME nomeouno no ranking de "Heroes europeos do 2005" xunto con Silvana Fucito [93] , o 14 de decembro de 2005 gañou o premio WWW establecido por Il Sole 24 Ore como o mellor sitio web italiano na categoría de noticias e información. . [94]

Tecnorati estimou o blogue como o 28o máis visitado do mundo en 2006 [95] En 2008, The Observer publicou unha estimación dos 50 blogs máis influentes do mundo, situando o de Beppe Grillo no noveno lugar [96] . Na edición de 2009 de Web Celeb publicada pola revista Forbes , Grillo colócase no sétimo posto no ranking de Web Stars [97] [98] [99] , mentres que nas edicións posteriores xa non estaba incluído na lista. [100]

No contexto italiano, o blogue de Grillo gañou dúas veces os Macchianera Blog Awards organizados por Gianluca Neri e baseados nos votos dos usuarios: en 2006 [101] e 2008 [102] gañou o "Mellor blog".

Blogitalia situou o blog firmemente no primeiro posto entre os blogs italianos [103] (última enquisa do 24 de abril de 2014), pero esta avaliación debe ter en conta a drástica redución da importancia do blog medio. [104] Por unha banda hai listas elaboradas por expertos no sector ou baseadas en votos do público. Por outra banda, as análises estatísticas obxectivas mostran unha situación moi diferente. Unha análise estatística realizada a través de Alexa [105] sitúa, en setembro de 2013 , o sitio de Grillo no posto 153 entre os sitios italianos (en xaneiro de 2013 era o número 66) e no lugar 5.726 como posto mundial mundial con perda, en tres meses, de 2.146 postos. En 2015, os datos actualizáronse no posto 171 entre os sitios italianos e no posto 7.495 no mundo. [106]

Alexa sinala que o 70% dos visitantes detense nunha única páxina e que só o 6,7% procede de buscadores, un sinal de forte fidelidade dos usuarios porque neste caso o número de contactos procedentes de ligazóns ou de "favoritos". Na mesma enquisa pódese ver que os sitios que ligan ao blog son 8.297. Segundo unha estimación de 2013 de Il Sole 24 ORE , nesa data o blog xeraría uns ingresos anuais entre 5 e 10 millóns de euros. [107] Mentres Il Fatto Quotidiano contestaba a falta de atención sobre transparencia e democracia ao servizo do Informe sobre o M5S , onde naceu o interese pola facturación do blog, [108] La Repubblica e varios bloggers continuaron con novas avaliacións independentes ; con resultados moi heteroxéneos e nalgúns casos tras investigacións de baixa calidade. [109]

Tamén hai que subliñar que o rexistrante, administrador e propietario do blog non é Beppe Grillo, pero parece ser, da base de datos Whois , o modenés Emanuele Bottaro [110] mentres que o rexistro do dominio data do 15 de marzo de 2001, catro anos antes da súa publicación efectiva. Bottaro foi o presidente rexional da Asociación de Usuarios de Consumidores de Emilia Romagna e defínese como un amigo do cómico. " Pregunteille a Beppe se podía rexistrar o seu nome en 2001 antes de que ninguén o fixese e quedou comigo. Teño un apoderado pero non teño acordos de protección económica nin xurídica. Ao meu xeito pequeno, participo deste xeito no movemento ». [111]

O blog e os espectáculos de Beppe Grillo están producidos por Casaleggio Associati (cuxo presidente era Gianroberto Casaleggio ), unha empresa de estratexia en rede. A IP do sitio, de feito, é a mesma que a do Casaleggio Associati. Casaleggio promove novas tecnoloxías e estratexias de comunicación e presenza en liña como , por exemplo, Second Life . No blog [112] publicáronse cartas de famosos e premios Nobel . Unha análise das relacións de Grillo con Casaleggio Associati é tratada nun artigo de MicroMega [113] .

En 2017 Grillo especificou, tras un proceso xudicial, que non se fai responsable dos artigos que alí aparecen de ningún xeito, disociándose completamente (o mesmo para a súa conta de Twitter) [114] [115] .

En xaneiro de 2018, o blog de Beppe Grillo pasou a xestión: de Casaleggio Associati foi encomendado a Happy Grafic , por Caterina Nina Monti , que en 2004 fundou a súa axencia de comunicación en Roma. É un regreso ás orixes, como declara o propio Grillo.

A decisión de confiar os seus pensamentos a un blogue pode remontarse aos acontecementos que levaron ao afastamento gradual de Grillo das televisións nacionais. [116]

“Neste momento o mundo, sen decatarse, vive a terceira guerra mundial: a da información. O único xeito de salvarte é saber. Coñece as novas. Temos un medio, a Rede, que nos permite acceder directamente ás noticias. A política, as televisións, os xornais sempre veñen despois. [117] "

Grillo defínese como partidario da democracia directa e de iniciativas de base. [118] . Tales formas de voto popular recibiron críticas da prensa cando un activista publicou un vídeo en Facebook, no que se vía ao mesmo elector con dous perfís certificados diferentes rexistrados co mesmo documento de identidade pero con correos electrónicos diferentes [119] .

Iniciativas promovidas a través do seu blog

  • Via dall'Iraq : comezou cun chamamento despois da morte de Nicola Calipari , [120] durante a súa xira co blogue invitou aos espectadores a escribir ao entón presidente da república Carlo Azeglio Ciampi , para que traballase para a retirada de as tropas italianas de Iraq , [121] cuxa presenza no país foi descrita como ilegal. [122] A retirada instouse de novo despois da masacre de Faluya [123] [124] .
  • Tango Bond : desde 2005 [125] publicouse a sentenza que condenaba aos bancos, que aconsellaran aos bonos arxentinos, a indemnizar aos seus clientes. [126]
  • A investigación amordazada : apoio a unha recadación de fondos para a compra dun microscopio electrónico de barrido que custa aproximadamente 350.000 € para a investigación sobre nanopartículas emitidas polos incineradores . Foi un incentivo á investigación sen ánimo de lucro. [127] [53]
  • Parlamento limpo : o 22 de novembro de 2005 publicou no xornal internacional International Herald Tribune , coa contribución económica dos visitantes ao seu blog, un chamamento contra a reelección dos parlamentarios italianos e europeos que sufriran condenas penais que se fixeran definitivas. . [128]
  • Grillo contribuíu significativamente á iniciativa para a abolición dos custos de carga dos teléfonos móbiles en liña con outros países europeos, apoiando a petición en liña relacionada. [129] [130] A iniciativa tivo éxito tamén grazas á notoriedade do blog de Grillo [131] e aos seus espectáculos de pago, alcanzando a cota de máis de 820.000 sinaturas, e permitiu obter e manter viva a participación da Comisión Europea , a Antimonopolio e a Autoridade de Comunicacións . Foi o goberno Prodi o que aboliu os custos de recarga cun decreto lei promovido por Pier Luigi Bersani . [132] [133] [134]
  • Grupos Meetup : a través do seu blogue Grillo propuxo a creación de grupos de cidadáns, con sede en varias cidades italianas, que, manténdose en contacto a través de internet e organizando reunións periódicas, tratarían os problemas do seu municipio ou barrio. A principios de 2010 os grupos xa eran case 300, [135] dos cales trinta naceron en cidades estranxeiras, incluíndo París , Nova York , Moscova e Londres .
  • Economía : desde mediados do 2007 [136] Grillo loitou contra o aforro xestionado dos fondos de pensións obrigatorios en detrimento da indemnización por despedimento segundo o principio do consentimento tácito. [137] Nos anos seguintes continuou a colaboración con Beppe Scienza , quen desde 2008 [138] ata 2009 [139] fixo un primeiro despiadado balance de pensións privadas, [140] do sistema de crédito no período de dous anos 2010 [ 141] e 2011 [142] e os conflitos de intereses do goberno Monti . [143] En 2012 , debido aos cambios normativos no campo dos fondos de pensións, Grillo dirixiu unha protesta a Facenda [144] e defendeu o uso de efectivo contra os cargos bancarios [145] , promovendo unha campaña de enquisas. [146] 2013 condenou duramente o medidor de ingresos [147] e denunciou o escándalo político do MPS . [148]
  • Bombardeo por correo D'Alema : en outubro de 2009 , para protestar pola candidatura oficial de Massimo D'Alema para a oficina de Mr.pesc , [149] [150] levouse a cabo un bombardeo por correo cos usuarios do blogue invitados a enviar correos electrónicos de protesta aos principais xornais e ao presidente da Unión Europea. [151]
  • Cruz Vermella italiana e mariscal Vincenzo Lo Zito : desde maio de 2010 seguiu o xuízo no que o mariscal dos carabineiros Vincenzo Lo Zito, [152], foi acusado de calumnia contra a Cruz Vermella , [152] quen, despois de ter denunciado graves as irregularidades na xestión administrativa da rexión de Abruzos, presidida por Maria Teresa Letta (irmá de Gianni ), sufriran un xuízo xunto con medidas disciplinarias. [153] Despois de sufrir gastos legais, [154] en xuño de 2011 , Vincenzo Lo Zito foi absolto dos cargos de calumnia. [155]
  • Guerra na rede : a finais de 2011, recibiu o chamamento promovido pola comunidade de Wikipedia para obter información gratuíta na rede contra o proxecto de lei do deputado Angelino Alfano . [156] [157]
  • No paroxetina ai bambini : Nel Novembre 2015 Grillo tramite il suo blog [158] ha richiesto il ritiro dal commercio della Paroxetina in tutta Europa, in quanto induce il suicidio nei bambini, appellandosi a "tutti quelli che hanno a cuore la salute dei bambini" e facendo riferimento a un articolo pubblicato sul British Medical Journal [159] . Tale aumento di rischio era già ben conosciuto sin dal 2004 da parte delle comunità scientifiche [160] e, pertanto, da anni, l'uso di tale farmaco infatti non è approvato per bambini e adolescenti, come riporta la scheda tecnica della paroxetina: "La paroxetina non deve essere usata per il trattamento di bambini e adolescenti in quanto è stato riscontrato in studi clinici controllati come la paroxetina sia associata a un aumento del rischio di comportamento suicidario e di atteggiamento ostile. Inoltre in tali studi l'efficacia non è stata dimostrata in modo adeguato (vedere paragrafo 4.4 e paragrafo 4.8)" [161] .

Iniziative che non hanno raggiunto gli obiettivi prefissati

  • Fazio vattene : dopo che dal suo blog era intervenuto [162] [163] più volte sull'argomento [164] [165] [166] , il 1º settembre 2005 Grillo ha pubblicato, insieme con altri cittadini, una pagina su la Repubblica , in cui rivolgeva un appello all'allora governatore della Banca d'Italia Antonio Fazio , affinché desse le dimissioni in seguito allo scandalo sull'OPA Antonveneta . L'iniziativa [167] non ha raggiunto gli obiettivi prefissati [168] , nonostante qualche reazione a livello politico. [169] Il denaro avanzato dalla sottoscrizione è stato utilizzato per l'iniziativa parlamento pulito [170] , continuando a mantenere un'elevata attenzione [171] [172] anche nei mesi successivi. [173] [174] [175]
  • Shareaction, riprendiamo Telecom : Grillo ha organizzato ciò che ha definito una " OPA alla genovese", chiedendo ai titolari di azioni di Telecom Italia la delega a presentarsi all'assemblea dei soci dell'azienda a loro nome, per "licenziare" il consiglio di amministrazione e ripagare utenti e azionisti «...delle umiliazioni subite in questi anni». [176] Dopo essersi guadagnato la copertina di Internazionale [177] , il 16 aprile 2007 Grillo è intervenuto all'assemblea dei soci dell'azienda, svoltasi a Rozzano , parlando a nome dei piccoli azionisti che avevano risposto alla sua richiesta inviandogli migliaia di deleghe e dello Scandalo Telecom-Sismi dichiarandosene egli stesso vittima. [178] [179] La raccolta delle deleghe però non è stata conforme a quanto disposto dagli articoli 136 e seguenti del Testo Unico della Finanza e dagli articoli 134 e seguenti del regolamento attuativo Consob numero 11971. Le deleghe sono risultate non utilizzabili in sede d'assemblea. [180] [181] Al termine di un discorso durato circa un quarto d'ora (il massimo consentito), [182] Grillo ha comunque chiesto le dimissioni dell'intero CdA [183] . L'iniziativa, pur non raggiungendo gli obiettivi prefissati, ha permesso comunque a Grillo di partecipare anche all'assemblea Telecom avvenuta nel 2010 . [184]
  • Multa Fede : si interessava alla situazione del pluralismo dei media televisivi evidenziando l'anomala impotenza dell'allora ministro Gentiloni , riguardo all'abuso di frequenze del canale rete 4 [185] ai danni di Europa 7 , [186] continuava a denunciare in ogni sede [187] possibile. [188]
  • V-day ( Vaffanculo-Day ): l'iniziativa, che ha avuto luogo davanti ai municipi di oltre 180 città italiane [189] , tra cui Bologna, con la presenza dello stesso Grillo, e in 25 Paesi esteri [190] [191] l'8 settembre 2007 promuoveva una legge di iniziativa popolare , che prevede l'incandidabilità di un cittadino condannato in via definitiva, il limite massimo di due legislature per ogni cittadino eletto, il voto ai candidati e non ai partiti. La proposta di legge ha raccolto 336.144 firme [192] , ma non è mai stata inserita in agenda all'esame parlamentare.
  • V2-Day : tenuto il 25 aprile 2008 a Torino, dopo esser stato annunciato il 27 ottobre 2007, promuoveva tre proposte referendarie per l'abolizione del finanziamento pubblico all'editoria, l'abolizione dell'ordine dei giornalisti, l'abolizione del decreto legislativo 31 luglio 2005, n. 177, che rappresenta il quadro normativo della radiotelevisione. I giudici dell'Ufficio centrale della Cassazione per i referendum in cui presiedeva il magistrato Corrado Carnevale , hanno giudicato non corrette formalmente le procedure seguite per la raccolta di diverse centinaia di migliaia di firme, di conseguenza nessuno dei tre quesiti refendari ha raggiunto il numero di firme necessarie. [193]

Critiche al blog

Diversi conoscitori del mondo del web e blogger hanno criticato la struttura e l'impostazione del blog di Beppe Grillo. Per l'editorialista di Punto Informatico , Massimo Mantellini, ad esempio, il blog di Grillo sarebbe «...comunicazione convenzionale con le ballerine del web 2.0 attorno» e arriva a sostenere che «...forse, dico forse, Grillo è volontariamente fuori da qualsiasi dinamica di rete» [194] .

Anche il contenuto di alcuni articoli del blog di Grillo è stato oggetto di polemiche. Particolarmente controverso, anche fra i suoi lettori [195] , è stato un post dal titolo I confini sconsacrati [196] in cui Grillo sostenne che «...un Paese non può scaricare sui suoi cittadini i problemi causati da decine di migliaia di rom della Romania che arrivano in Italia» e che «...[il problema dei rom] è un vulcano, una bomba a tempo. Va disinnescata.», additando come responsabili il governo, l'Europa a 25 e il sistema di Schengen e pubblicando una delle "centinaia di lettere sui rom" che dice di ricevere ogni giorno [195] [197] [198] . Ciò suscitò le proteste di diversi visitatori (che bollarono l'articolo come "filippiche proto-leghiste" e "propaganda anni trenta" [195] ), mentre Gad Lerner criticò il comico genovese sostenendo di «[essere] capace di prendere applausi solleticando i pregiudizi della gente» [199] , e l'ex ministro della solidarietà sociale Paolo Ferrero commentò che «Chi ha molto ascolto si dovrebbe documentare prima di parlare perché altrimenti non aiuta a risolvere i problemi» [200] ; d'altra parte, altri lettori del blog si mostrarono d'accordo con i contenuti del post [195] , e l'ex ministro delle infrastrutture Antonio Di Pietro sull'argomento dichiarò che «... bisogna rispondere in modo propositivo e cioè assicurando i servizi necessari ai rom. Ma finché questo non sarà garantito dobbiamo regolamentare gli ingressi.» [200] , mostrandosi maggiormente in accordo con il messaggio di Grillo.

Particolarmente controversa anche tra i fruitori del blog è la rigida moderazione attuata verso i commenti agli articoli. Esiste un sito dedicato che raccoglie il testo dei commenti rimossi [201] [202] .

In alcuni casi, inoltre, il blog di Grillo è stato considerato poco attendibile a causa del contenuto di alcuni articoli che pubblicizzerebbero come vere notizie che altre fonti definiscono senza mezzi termini delle "bufale", come nel caso della coppia dei cellulari che riuscirebbero a cuocere le uova [203] , in realtà una leggenda metropolitana che ha avuto origine da un articolo satirico inglese [204] [205] , e la biowashball , una pallina di plastica contenente sferette di ceramica che, secondo i produttori, sarebbe in grado di lavare nella lavatrice senza bisogno di detersivo. Tale prodotto è stato pubblicizzato negli spettacoli di Grillo ed è stato oggetto di indagini separate effettuate dal blogger Paolo Attivissimo , dal periodico Il Salvagente , dall'associazione Altroconsumo , dalla trasmissione Mi manda Raitre (con la consulenza del CNR ), e dal programma Patti Chiari della TSI [206] [207] le quali mostravano come non avesse nessun significativo potere pulente superiore a quello della sola acqua calda [208] ; a seguito di ciò, il comico genovese ha scritto un post in cui invita a «... non guardare la televisione o leggere i giornali finanziati dallo Stato" per informarsi e sostenendo di possedere una biowashball , ritenendosene soddisfatto» [209] . Nello stesso post Grillo ha affermato di non essere pagato per fare pubblicità alla biowashball (allegando in questo senso una lettera dei produttori) e minacciando querele per chi avesse affermato il contrario, precisando però che l'eventuale ricavato di queste ultime sarebbe andato in beneficenza. Analogamente, ha attirato l'attenzione della stampa un video dell'aprile 2012 sul blog di Grillo in cui lo stesso descrive un "algoritmo", chiamato SWG4 zip war Airganon (il nome può variare, non essendo stato pubblicato niente di scritto in merito), il cui sviluppo viene definito "a buon punto": questo software, a suo dire, sarebbe servito a intersecare i redditi dei politici prima e dopo il mandato e sequestrare automaticamente le somme percepite, fatta salva la somma di 1.200 € mensili netti a testa. Secondo un giornalista de Il Post , sia i giornalisti sia i tecnici informatici conclusero che le parole di Grillo "non avevano senso" e, sempre secondo il suddetto giornalista, ci sia la probabilità che il video sia uno scherzo [210] [211] .

Vi è stata la divulgazione di una presunta lettera di papa Benedetto XVI a Grillo pubblicata nel blog il 13 gennaio 2007 . [212] La lettera era un falso, o un "quasi falso" come annunciato dallo stesso Grillo tre giorni dopo, [213] creato mettendo insieme alcune dichiarazioni del Pontefice e del suo segretario di stato Tarcisio Bertone , amico e concittadino di Grillo, a proposito delle energie rinnovabili . Alcune parti della finta lettera erano infatti palesemente ispirate alla Lectio magistralis tenuta dal papa a Ratisbona il 12 settembre 2006 , Lectio divenuta famosa per le proteste suscitate nella comunità islamica a causa di una citazione di una frase dell'imperatore bizantino Manuele II Paleologo a proposito della guerra santa , nella quale l'imperatore additava come cattive e disumane tutte le cose portate da Maometto .

Qualcosa di analogo avvenne il 26 marzo 2008 , quando una lettera sulla questione tibetana, attribuita al presidente cinese Hu Jintao e indirizzata, tra gli altri, a Beppe Grillo, Nancy Pelosi e Richard Gere in qualità di opinion leaders , apparve sul blog. [214] Tale lettera era in realtà costituita da ampi stralci di un discorso tenuto nel 2001 da Hu Jintao, all'epoca vicepresidente, in occasione dei 50 anni della "liberazione pacifica" del Tibet . [215] Infine, al blog sono state mosse accuse di censura da sostenitori di Stefano Montanari, [ quali? ] che sarebbe in netto contrasto con le affermazioni di Grillo sulla trasparenza della rete [216] .

Un aspetto curioso è rappresentato dall'amicizia di Grillo con Alfonso Pecoraro Scanio , intervenuto spesso nel suo blog e in interviste televisive [217] [218] [219] e difeso a più riprese nel corso della vicenda che vide l'ex-ministro dell'ambiente coinvolto nella crisi dei rifiuti in Campania , vicenda che incrinò la tenuta del Governo Prodi II [220] .

Fotomontaggi sul blog

Grillo ha fatto più volte propaganda tramite fotomontaggi sul blog, alcuni di questi sono stati considerati fuori luogo o offensivi. La comunità ebraica ha condannato come "Infame provocazione" un post nel quale appariva un fotomontaggio del cancello del campo di concentramento di Auschwitz con la scritta "P2 macht frei" (sostituendo l'originale Arbeit macht frei ). [221] Altre critiche gli sono state rivolte al riguardo di un fotomontaggio che mostrava Matteo Renzi al comando del volo Germanwings 9525 . [222]

Procedimenti giudiziari

Incidente di Limone Piemonte

Nel pomeriggio del 7 dicembre 1981 Beppe Grillo perse il controllo di un fuoristrada Chevrolet K5 Blazer mentre percorreva la strada militare, che da Limone Piemonte porta sopra il Colle di Tenda . Il veicolo, sei chilometri dopo "Quota 1400" vicino al confine con la Francia , scivolò su un lastrone di ghiaccio e cadde in un burrone profondo ottanta metri. A bordo con Grillo c'erano quattro suoi amici genovesi, con i quali stava trascorrendo il fine settimana dell' Immacolata . Grillo si salvò gettandosi fuori dall'abitacolo prima che l'auto cadesse nel vuoto e, contuso e in stato di shock , riuscì a chiamare i soccorsi. Tre dei suoi amici rimasti nell'auto persero la vita: i coniugi Renzo Giberti e Rossana Quartapelle, rispettivamente di 45 e 33 anni, e il loro figlio Francesco di 9 anni. Il quarto, Alberto Mambretti, 40 anni, fu ricoverato con prognosi riservata a Cuneo [223] [224] [225] .

Tre settimane dopo l'incidente, per Grillo scattò l'incriminazione per omicidio plurimo colposo [226] . Nell'ottobre 1982 la perizia ordinata dal giudice istruttore suggerì che Grillo era colpevole di non aver fatto scendere i suoi passeggeri prima di affrontare il tratto di strada più pericoloso [227] . Per questo il 28 settembre 1983 il comico genovese fu rinviato a giudizio [228] . Il processo di primo grado si celebrò a Cuneo il 21 marzo 1984 [229] e si concluse con l'assoluzione di Grillo per insufficienza di prove [230] . Pubblico ministero e avvocato della difesa fecero, però, ricorso inappello . Il primo perché aveva chiesto una condanna a sedici mesi di reclusione, il secondo per avere un'assoluzione più ampia [231] .

In appello il 14 marzo 1985 Grillo fu condannato per omicidio colposo, dovuto ad incidente stradale, a quattordici mesi di reclusione con il beneficio della condizionale e della non iscrizione [232] . La condanna fu resa definitiva dalla IV sezione penale dellaCorte Suprema di Cassazione l'8 aprile 1988 [233] . Questo episodio è stato ricordato nel 2005 per sottolineare che Grillo, condannato con una sentenza definitiva, non era legittimato a chiedere un " parlamento pulito ". A questa critica Grillo ha subito replicato spiegando che non si sarebbe mai candidato al Parlamento [234] .

Cause e condanne per diffamazione

Nel 2003 patteggiò una causa per diffamazione aggravata intentata contro di lui da Rita Levi-Montalcini . Durante uno spettacolo, Beppe Grillo l'aveva definita "vecchia puttana", sostenendo che avesse ottenuto il Premio Nobel per la medicina grazie a una ditta farmaceutica che le aveva comprato il premio. [235]

Nel 2012 inappello Grillo è stato condannato per aver diffamato a mezzo stampa la Fininvest in un suo articolo pubblicato nel 2004 sulla rivista Internazionale . Il risarcimento del danno patrimoniale , pari a 50.000 euro, oltre alle spese processuali, è stato stabilito dai giudici della prima sezione della corte d'appello del tribunale di Roma [236] [237] [238] [239] [240] .

Nel settembre 2013 viene condannato in Corte di cassazione per avere diffamato l'ex sindaco di Asti , e parlamentare per Forza Italia , Giorgio Galvagno . Nel 2003, Grillo aveva definito l'ex primo cittadino "un tangentista", durante uno spettacolo al Teatro Alfieri di Asti. [241] Grillo dovrà versare a Galvagno 25.000 euro e gli interessi a partire dal 2003, come risarcimento del danno, oltre al risarcimento per le spese legali. [242]

Il 12 dicembre 2013 è stato condannato dal Tribunale di Genova in primo grado per diffamazione nei confronti di Antonio Misiani, in qualità di tesoriere del Partito Democratico. Nel maggio 2012 Grillo pubblicò sulla prima pagina del proprio blog un mosaico di immagini con fotografie in stile foto segnaletica degli amministratori di PdL (Rocco Crimi), PD (Antonio Misiani) e UDC (Giuseppe Naro), insieme con quelle degli ex di Lega Nord (Francesco Belsito) e Margherita (Luigi Lusi). Il giudice ha riconosciuto a titolo provvisorio un risarcimento di 25 000 € in favore di Misiani e un risarcimento in favore del Partito Democratico di 5000 €. [243] Il 7 giugno 2015 la Corte d'Appello di Genova assolve Beppe Grillo ritenendo il fatto come un esercizio del diritto di critica [244] .

Il 14 settembre 2015 è stato condannato, in primo grado, dal Tribunale di Ascoli Piceno per diffamazione aggravata nei confronti di Franco Battaglia, professore dell' Università di Modena . La condanna consiste in un anno di reclusione con pena sospesa, 1.250 € di multa e una provvisionale di 50.000 € alla parte offesa. [245] In quell'occasione, Grillo si paragonò a Nelson Mandela ea Sandro Pertini . [246] L'11 luglio 2017 la Corte d'appello di Ancona ha confermato la condanna di primo grado (una provvisionale di 50.000 euro e il pagamento delle spese legali, lievitate a quota 12.000 euro) per diffamazione nei confronti del professor Franco Battaglia, commutando la pena di un anno di reclusione nel pagamento di 6.000 euro. [247]

Il 31 marzo 2017 è stato formalmente indagato per diffamazione in seguito ad una querela presentata da Marika Cassimatis, ex candidata sindaco del M5S a Genova. Due settimane più tardi, il 14 aprile 2017, la Procura della Repubblica di Genova ha chiesto l'archiviazione sia per lui che per Alessandro Di Battista [248] .

Controversie

Stile di vita

Beppe Grillo a Trento nel 2012

Alcune delle critiche rivolte al comico hanno riguardato il suo stile di vita. In particolare è stato criticato per il possesso di una Ferrari e una barca a motore; Beppe Grillo ha precisato di averle avute, ma di averle vendute entrambe e di possedere un' automobile ibrida , confermando di avere due case, una a Genova e una in Toscana . [234] Pesanti critiche gli sono state rivolte anche quando si avvalse del condono fiscale del 2003 promosso dal governo Berlusconi e da lui più volte criticato in quanto premiava gli evasori. [249] Grillo ha ammesso durante un'intervista tenutasi a margine di un suo spettacolo in piazza a Bologna in occasione del V-Day di aver fruito del suddetto condono e che esso si riferiva precisamente a una somma pari a 500 euro. [250] Il 30 aprile 2008 l' Agenzia delle Entrate ha reso consultabile tramite Internet il reddito imponibile dei cittadini che hanno presentato la propria dichiarazione dei redditi per l'anno 2005 , operazione per la quale Beppe Grillo ha contestato le modalità di pubblicazione dei dati. [251] [252] Secondo il Corriere della Sera , la reazione di Grillo è stata criticata da alcuni dei suoi sostenitori. [253]

L'unica replica di Grillo è stata una critica ai giornali che avevano riportato la notizia. [254] Dai dati dell' Agenzia delle entrate è emerso che Grillo aveva dichiarato nel 2005 un reddito imponibile di 4.272.591 euro [252]

Alla sorella di Parvin Tadjk, moglie di Grillo, è intestata la proprietà di una casa sulla spiaggia di Malindi . [255] . Al cognato e autista Walter Vezzoli è intestata una società anonima in Costa Rica [256]

Nel 2008 è trapelata la notizia dell'acquisto di una casa in Svizzera , sul lago di Lugano , non lontano dall'abitazione di Mina [257] . Grillo ha affermato di averlo fatto per tutelare il blog in caso di oscuramento.

L'11 dicembre 2013 un giornalista di Libero riferisce in un articolo di come due ville di Grillo siano inquadrate in categorie catastali errate, consentendogli risparmi sulla tassazione. In particolare, una villa di 24 vani, 2 piscine e spazi esterni ubicata nella collina di Sant'Ilario , riferisce il giornalista, ha la categoria catastale A/7 (villino) in luogo di A/8 (villa). Lo stesso per un'altra sua villa in Marina di Bibbona da 21 vani, piscina e 5.600 metri quadrati di terreno oltre a una rimessa per barche di 70 metri quadrati, anch'essa con categoria catastale A/7 [258] .

Giudizi sulla tecnologia e Internet

Nel suo spettacolo Time out del 2000 , Grillo finiva ogni serata distruggendo un personal computer [259] ; Grillo ha spiegato che la critica derivava dal fatto che i PC cambiano di modello molto velocemente, facendo diventare obsoleto quello precedente, a un ritmo a suo dire più consumistico che di reale progresso. [260]

Grillo è stato criticato inoltre da Richard Stallman , fondatore della Free Software Foundation e del Progetto GNU , per l'uso di piattaforme non-libere e di strumenti non liberi, come il suo iPad [261] , sebbene Grillo e il movimento siano sempre stati a favore dell'uso del software libero. [262] [263] Qualche giorno prima, infatti, Grillo aveva pubblicato sul suo blog un articolo-intervista a Stallman a favore del software libero [264] e Mattia Calise, consigliere comunale del M5S a Milano , ha fatto approvare una sua mozione che prevede l'uso di software libero nel comune milanese [265] .

Rapporti con la stampa

Il 9 gennaio 2008 , Alessandro Gilioli , caporedattore de L'espresso , ha scritto sul suo blog di aver proposto un'intervista a Grillo. Secondo quanto riferito da Gilioli, il comico ha inizialmente accettato, ma successivamente si è rifiutato di rispondere dopo aver letto le domande ed essersi accorto che le risposte a queste ultime potevano essere anche solo parzialmente trascritte, incentrate sulle sue critiche ai giornali e averle ritenute indegne. Gilioli ha commentato la vicenda arrivando alla conclusione che Grillo teme il confronto, che «...ha una strategia di comunicazione basata sul vittimismo da censura» e che usa lo strumento del blog per evitare appunto il dibattito pubblico [266] . Grillo in seguito, in un'intervista concessa a un periodico ( Il Ducato ), risponde alle critiche di Gilioli: «Il giornalista dell'Espresso, mi voleva fare un'intervista che io non avevo voglia di fare: voleva dimostrare qualche cosa che a me non interessava. Io con l'Espresso ho sempre avuto un buon rapporto. Probabilmente era un infiltrato di Panorama che voleva farmi litigare con l'Espresso. Io ho rilasciato interviste da la Sentinella del Canavese al New York Times . Il numero del New Yorker che esce adesso ha 14 pagine su di me. Però non mi sento obbligato a rispondere sempre e comunque». [267]

Grillo ad aprile 2007 aveva argomentato le sue critiche ai giornali riguardo alle sovvenzioni all'editoria [268] (di cui beneficiava anche il gruppo Espresso-Repubblica di Carlo De Benedetti ) e al DdL Levi-Prodi [269] [270] che riproposta nuovamente anche nel 2008 la diatriba continuava prima [271] , dopo il V2-Day [272] [273] e negli anni a seguire. [274] [275]

Nell'autunno 2012 il Corriere della Sera evidenziava come in una parte dello spettacolo del 2006 Incantesimi , [276] il comico espresse queste parole:

«se vuoi dare una passatina a un marocchino che rompe i coglioni, lo prendi, lo carichi in macchina e, senza che ti veda nessuno, lo porti un po' in caserma e gli dai magari due schiaffetti. [277] »

Grillo ha poi ribattuto come opera mistificatoria degli organi di informazione. [278] Nei giorni seguenti veniva invece difeso dal giornalista Marco Travaglio . [279]

Secondo un editorialista de L'Espresso , Grillo ha dichiarato:

«Il nostro piano economico l'ha fatto Joseph Stiglitz [...]»

( L'Espresso , 26 marzo 2013 [280] )

e lo stesso nota che sul suo blog sia riportato un articolo di Der Spiegel che lo indica come l'unica forza di opposizione alla politica economica di Merkel in Europa [281] affermando: [282]

«Grillo sarà supportato da economisti rispettati. Il Nobel Paul Krugman ha già dialogato in video con Grillo. Il premio Nobel Joseph Stiglitz lo consiglia sui temi economici insieme all'economista francese Jean Paul Fitoussi »

Fitoussi ha smentito, come anche, sebbene non direttamente, sia Stiglitz sia Krugman. Ciò nonostante, il comico genovese ha ribadito che Stiglitz abbia collaborato a scrivere il programma economico del movimento [283] .

Ad aprile 2013, dichiarò al Bild [284] :

«L'Italia in autunno è in bancarotta»

Nel settembre 2020 Paolo Del Debbio , conduttore della trasmissione Dritto e rovescio , ha attaccato Grillo mostrando il video di una presunta aggressione ai danni del giornalista Francesco Selvi [285] . Grillo ha risposto pubblicando un altro video dell'evento, ripreso da una diversa angolazione, in cui sembra smentire questa accusa, poiché si vede che la caduta del giornalista non è stata causata da lui [286] .

Collaborazione con la Casaleggio Associati

Sono apparsi articoli critici nei confronti dell'editore di Beppe Grillo, la società Casaleggio Associati di Gianroberto Casaleggio . In particolare su MicroMega è ricostruito il rapporto tra il comico genovese e la Casaleggio Associati [113] [287] [288] [289] . Nel marzo 2008 è stato pubblicato Webbe Grillo di Gaetano Luca e Ivan Filice, ex membri dei meetup di Oristano e Monza, in cui si raccolgono tutti i dubbi e le contraddizioni su Beppe Grillo e la Casaleggio Associati, oltre a mettere in risalto le anomalie di alcuni meetup e di alcune liste civiche nascenti [290] .

Il comico Daniele Luttazzi , in una nota del 2009 al suo post " Il cosa e il come " dell'11 settembre 2007 , traccia un parallelismo fra l'attività di marketing politico della Casaleggio Associati e quella dell'americano Bivings Group [291] [292] .

«Quella che Grillo spaccia per democrazia dal basso - scrive Luttazzi - in realtà è una campagna di manipolazione dell' opinione pubblica che segue strategie di guerrilla advertising : teasing (il blog, le inserzioni a pagamento sui quotidiani); guerrilla ( meet up. V-day ); consolidating (liste civiche col bollino blu, movimento di liberazione nazionale).»

In una lettera al direttore del Corriere della Sera pubblicata il 30 maggio 2012 Casaleggio ha affermato: «A chi si chiede chi c'è dietro Grillo o si riferisce a «un'oscura società di marketing» voglio chiarire che non sono mai stato "dietro" a Beppe Grillo, ma al suo fianco. Sono in sostanza cofondatore di questo movimento insieme a lui.» [5]

Microscopio per Gatti e Montanari

Nel 2006 devolvendo l'incasso della serata di Modena, il blog di Grillo lanciò una sottoscrizione per acquistare un microscopio a scansione ambientale per la ricerca sulle nanopolveri che potesse essere impiegato dai ricercatori modenesi Antonietta Gatti e Stefano Montanari [293] per proseguire delle ricerche su nanoparticelle e nanopatologie .

Alle elezioni politiche del 2008 Stefano Montanari è stato candidato premier dalla lista "Per il Bene Comune" promossa dal senatore del PdCI Fernando Rossi , raccogliendo lo 0,3% dei voti a livello nazionale. Nel gennaio del 2010 , il microscopio viene donato dalla onlus Bortolani (indipendente da Gatti e Montanari e da Grillo e legittima proprietaria del microscopio) all' Università di Urbino col "beneplacito" di Beppe Grillo [294] . Alla base di questa scelta, vi sarebbero secondo Grillo dubbi sulle ricerche dei due dottori [49] [295] [296] e il fatto che il microscopio per le ricerche no profit sarebbe stato utilizzato a scopo di lucro presso la Nanodiagnostic srl di Stefano Montanari. [297] Montanari dopo avere precedentemente negato qualsiasi valore scientifico delle proprie ricerche, ha risposto alle critiche pubblicando il libro Il Grillo mannaro e ricostruendo la propria versione dei fatti in cui Grillo si sarebbe:«spacciato per un mecenate d'altri tempi nei suoi confronti, di aver sfruttato la “nano-ricerca” come cavallo di battaglia dei suoi comizi». [298] [53]

Affermazioni pseudoscientifiche

Durante lo spettacolo Apocalisse morbida del 1998 e in alcune altre occasioni legate ai suoi spettacoli comici, Beppe Grillo ha espresso, su alcuni temi scientifici, posizioni contrastanti con quelle espresse dalla comunità scientifica, spesso ricalcando idee proprie delle teorie del complotto . [299]

In particolare, ha definito l' AIDS come "la più grande bufala di questo secolo", negando il nesso tra la malattia e il virus HIV , e sostenendo che l'agente patogeno non sia mai stato fotografato. [300] [301] Nonostante dal suo blog abbia invece continuato a sostenere ogni tipo di iniziativa utile per contrastare la diffusione del virus HIV dell'AIDS [302] [303] [304] [305] [306] e inoltrato subito la protesta di Vittorio Agnoletto sul finto vaccino italiano dell'AIDS. [307] La posizione di Grillo sull'AIDS è tornata all'attenzione della comunità scientifica tra il 2012 e il 2013 , a ridosso dell'esordio elettorale su scala nazionale del Movimento 5 Stelle , in previsione del probabile successo del partito in Parlamento alle elezioni politiche del 2013 ; le affermazioni del comico sono state oggetto di una lettera aperta da parte della Lega italiana per la lotta contro l'AIDS , la quale invitava Grillo a rivedere le sue posizioni sulla malattia, a fronte anche delle nuove scoperte effettuate sul virus HIV . [308] e di un articolo su L'Espresso a firma di Ignazio Marino . [309] Che già l'anno seguente dal blog di Grillo lamentava l'inadeguatezza dell'assistenza per i migranti nella capitale, rispetto ai:"casi di infezione di HIV e di altre temibili malattie infettive". [310]

Nello stesso spettacolo, concentrandosi nel dibattito sugli OGM , Grillo parla della produzione di un presunto pomodoro geneticamente modificato con i geni del merluzzo per rendere il frutto resistente al freddo, e che la sua diffusione avrebbe causato sessanta casi di decesso per shock anafilattico in soggetti allergici. Entrambe le affermazioni sono prive di fondamento: i pomodori illustrati da Grillo, sviluppati nel 1991 dalla DNA Plant Technology , non sono mai entrati in commercio perché non resistenti al gelo e potenzialmente allergenici; la notizia dei decessi a essi attribuiti è dunque una leggenda metropolitana . [311]

Sempre in temi scientifici, nei suoi spettacoli ha indicato le vaccinazioni come "inutili", in quanto, a suo dire, i casi di malattie quali difterite e poliomielite erano già in declino e le malattie sarebbero scomparse a prescindere dai vaccini; [300] in contrasto con le affermazioni di Grillo, il ruolo delle vaccinazioni di massa nell'eliminazione totale di molte malattie infettive è ampiamente provato. [312] Nel 2015 Grillo è tornato sull'argomento dei vaccini affermando che "una vaccinazione di massa obbligatoria è un regalo alle multinazionali farmaceutiche ed è quanto di più lontano ci possa essere da un approccio appropriato. L'appropriatezza in medicina vuol dire «fare esattamente ciò che serve», evitando di fare ciò che è superfluo". [313] Questa dichiarazione è in aperto contrasto rispetto alla posizione adottata dalla comunità medica e dall' Organizzazione Mondiale della Sanità , [314] tuttavia rimanevano troppe controversie legali [315] [316] [317] [318] [319] e scientifiche anche riguardo episodi di corruzione e di conflitti di interesse con le case farmaceutiche a livello mondiale con la stessa OMS [320] ed europeo con l' EMA ; oltre che ad una gravissima inefficienza nel sistema comunicativo dell' AIFA . [321]

Grillo ha inoltre etichettato le diagnosi precoci nella prevenzione del cancro come "pericolose", affermando in anticipo sui tempi che "col cancro si può convivere"; [322] [323] [324] ha descritto Luigi Di Bella , autore di un trattamento anticancro di provata inefficacia, "un martire che cura i tumori da trent'anni", nonostante la sperimentazione del metodo Di Bella non abbia portato a risultati positivi [300] e l'analisi retrospettiva dei pazienti in cura presso il dott. Di Bella abbia dimostrato che nessun paziente è mai guarito sottoponendosi al metodo Di Bella (nonostante le affermazioni contrarie del medico modenese, che affermava di aver guarito migliaia di pazienti). [325] [326] [327] [328]

Grillo è poi tornato nuovamente ad affermare la ridotta utilità degli strumenti di diagnosi precoce delle neoplasie il 9 maggio 2015, in occasione della marcia tra Perugia e Assisi organizzata dal Movimento 5 Stelle, affermando che: "la differenza tra mille donne che fanno la mammografia e mille donne che non la fanno... la differenza di salvamento di vita [sic] sono due su mille, che è già tanto, ma non sono ottocento su mille". [329] Questa affermazione ha portato a proteste da parte della comunità scientifica [330] , in quanto il modo con cui viene riportato tale dato ("due per mille") non è corretto, come descritto in un articolo [331] del British Medical Journal (una delle più autorevoli riviste mediche internazionali) del 2005, citato da Grillo stesso nel 2006 insieme a uno del National Cancer Institute ; [332] all'interno di un analogo contesto. Nel primo articolo, al contrario, si evidenzia l'utilità della diagnosi precoce tramite mammografia e se ne consiglia l'utilizzo in diverse fasce di età. In esso viene riportato come questo tipo di diagnosi precoce porti a una diminuzione di circa 0,2 punti percentuale (1,9 su mille) della mortalità per carcinoma mammario rispetto alla popolazione femminile generale, la quale corrisponde tuttavia a una molto elevata (33%) diminuzione della mortalità relativa a questa patologia, passando essa da 0,59% a 0,4% nella fascia più anziana. Nell'articolo successivo però gli effetti indesiderati sono stati confermati anche da più recenti approfondimenti sulle procedure corrette, sollevando sempre accese polemiche. [333] [334]

Posizioni su politica estera medio-orientale

Hanno destato scalpore, nel giugno del 2012, le posizioni di Grillo in merito all'Iran e in generale al medio oriente. [ quali? ] Il comico genovese ha infatti commentato questi temi in un'intervista rilasciata al più diffuso quotidiano israeliano, Yedioth Ahronot , riportata in Italia dal Corriere della Sera [335] e successivamente trascritta, integralmente, nel sito della Comunità Ebraica di Roma [336] .
Di là dalla veridicità della trascrizione del contenuto delle dichiarazioni (la trascrizione dell'articolo differisce da quanto riportato dal Corriere della Sera ) le parole di Grillo sono state aspramente criticate dalla Iran Human Rights [337] mentre la Iran Italian Radio ha pubblicato una nota di solidarietà a Grillo [338] .

Dopo l' attentato al giornale Charlie Hebdo a Parigi ha condannato l'episodio sottolineando però la necessità di capirne le cause, da lui indicate nei bombardamenti a Libia, Afghanistan, Iraq ed Egitto, che con un drone fanno molti più morti [339] .

Sostegno ai regimi autoritari

Negli anni Grillo ha suscitato polemiche per aver più volte ospitato sul proprio blog interventi a sostegno di regimi considerati autoritari, in particolare il Venezuela di Hugo Chávez e Nicolás Maduro , difeso anche durante la crisi presidenziale del 2019 [340] .

Nel giugno 2021 ha pubblicato un «rapporto indipendente» firmato da vari studiosi in cui nega il genocidio culturale degli uiguri in Cina , nonostante esso sia stato condannato dall' ONU [341] . Sempre sul suo blog, in occasione del G7 del 2021 , ha ospitato un articolo firmato dal professore Andrea Zhok in cui attacca la NATO e la "propaganda atlantista diffusa sui media" contro la Cina e la Russia [342] .

Nel corso delle proteste a Cuba dello stesso anno ha invece rilanciato una lettera del teologo Frei Betto in difesa del regime comunista [343] .

Vita privata

Dal matrimonio con Sonia Toni ha avuto due figli: Luna ( 1980 ) e Davide ( 1983 ). Nel 1996 ha sposato nella chiesa di Sant'Ilario Parvin Tadjik, figlia di un importatore di tappeti iraniano e di un'italiana (tra i testimoni figurava il cantautore Fabrizio De André , inoltre erano presenti la moglie Dori Ghezzi , il sindaco di Genova Adriano Sansa e l'autore e produttore televisivo Antonio Ricci ). La coppia ha messo al mondo due figli: Rocco ( 1994 ) e Ciro [344] ( 2000 ); Parvin aveva già altri due figli, Valentina ( 1981 ) e Matteo ( 1987 ), nati dal precedente matrimonio con il calciatore Roberto Scarnecchia [345] . Nel 2006 era proprietario di 12 appartamenti in provincia di Genova [346] . Risiede a Genova , nel quartiere di Sant'Ilario . [347] È tifoso della Sampdoria . [348]

Nella cultura di massa

  • Nel 1996 ha duettato con Mina nel brano Dottore , incluso nell'album Cremona .
  • È stato inserito dalla rivista Time nella lista Eroi Europei 2005. [349] [350]
  • Francesco Baccini ha scritto nel 2006 la canzone Il sogno di Woodstock in occasione dell'evento Woodstock 5 Stelle [351] .
  • Leo Pari gli ha dedicato le canzoni Ho un Grillo per la testa (2006), V-Day (2007) ed infine V-Day (2.0) (2008) registrata insieme a Piotta e Radici nel Cemento .
  • Viene citato da Caparezza nella canzone, inclusa nell'album Habemus Capa del 2006 , Gli insetti del podere : «[...] ei grilli, lucidi cantanti d'idilli, ammutoliti da insetticidi epuranti di bruchi benestanti». Il cantautore pugliese ha affermato che con "grilli" si riferisce a Grillo e con "bruchi benestanti" a Berlusconi . [352]
  • Giorgia ha inserito una parte di un spettacolo del comico genovese nella canzone Libera la mente , contenuta nell'album Stonata del 2007.
  • Loredana Bertè ha scritto una canzone, mai incisa ma eseguita nel corso della trasmissione Le invasioni barbariche (2008), il cui testo inneggia a Grillo "come presidente". [353]
  • Una parte di un suo spettacolo, nella quale fa una battuta satirica su Giulio Andreotti , è stata inserita nel film Il divo di Paolo Sorrentino (2008).
  • Marracash ha inserito una parte di un suo spettacolo all'inizio della canzone Roie contenuta nell'album Fino a qui tutto bene del 2010.
  • Viene citato dagli Huga Flame nella canzone Idoli (2010): «[...] e so che più d'un pagliaccio può apparire in tele, Beppe Grillo ha la diffida, verità che preme [...]».
  • Anche i Two Fingerz citano Beppe Grillo nel testo della canzone Questa musica Remix contenuta nell'album Mouse Music del 2012 . [354]
  • Il gruppo musicale Le Gal cita Grillo e il Movimento 5 Stelle nella canzone Muoviti , contenuta nell' EP Maledetti sogni pubblicato nel 2012. Il brano viene spesso utilizzato nei video degli attivisti. [355] [356]
  • Edoardo Bennato pubblica nel 2013 il singolo Al diavolo il grillo parlante! , [357] quattro anni dopo il brano con il testo modificato viene inserito nell'album Burattino senza fili 2017 , con il titolo Che comico il grillo parlante!

Opere

Libri

Discografia

Album

Singoli

Collaborazioni

Filmografia

Spettacoli televisivi

Documentari

Spettacoli ed eventi pubblici

Home Video

  • Gian Luigi Quarti , Tiziano Gamboni , Un grillo per la testa. Lo zaino ecologico e il punto di non ritorno , con la partecipazione di Beppe Grillo, VHS, Bologna, Emivideo, 2000. ISBN 88-307-0965-4 .
  • Gian Luigi Quarti, Tiziano Gamboni, Un futuro sostenibile. Con meno, di più e meglio una speranza per il nuovo millennio , con la partecipazione di Beppe Grillo, VHS, Bologna, Emivideo, 2000. ISBN 88-307-0970-0 .
  • Beppe Grillo, Beppegrillo.it , DVD, Milano, Casaleggio Associati, 2005. ISBN 88-901826-0-1 . [Spettacolo registrato a Roma il 28 aprile 2005]
  • Beppe Grillo, Beppe Grillo 2006. Incantesimi , 2 DVD, Milano, Casaleggio Associati, 2006. ISBN 88-901826-4-4 . [Spettacolo registrato a Bologna il 7 marzo 2006]
  • Beppe Grillo, V-Day 2007. Parlamento pulito. Unofficial bootleg , DVD, Milano, Casaleggio Associati, 2007. ISBN 978-88-901826-6-2 . [Registrato a Bologna l'8 settembre 2007]
  • Beppe Grillo, Reset , DVD, Milano, Casaleggio Associati, 2007. ISBN 88-901826-7-9 .
  • Beppe Grillo, V2-Day. Libera informazione in libero Stato , 2 DVD, Milano, Casaleggio Associati, 2008. ISBN 978-88-903084-0-6 . [Registrato a Torino il 25 aprile 2008]
  • Beppe Grillo, Passaparola, volume 1. Ci pisciano addosso e ci dicono che piove , conversazioni con Marco Travaglio, DVD, Milano, Casaleggio Associati, 2008. ISBN 978-88-903084-2-0 .
  • Beppe Grillo, Passaparola, volume 2. Senza stato, né legge , conversazioni con Marco Travaglio, DVD, Milano, Casaleggio Associati, 2008. ISBN 978-88-903084-3-7 .
  • Beppe Grillo, Passaparola, volume 3. Mafiocrazia , conversazioni con Marco Travaglio, DVD, Milano, Casaleggio Associati, 2009. ISBN 978-88-903084-4-4 .
  • Beppe Grillo, Passaparola, volume 4. Io so , conversazioni con Marco Travaglio, DVD, Milano, Casaleggio Associati, 2009. ISBN 978-88-903084-5-1 .
  • Beppe Grillo, Delirio tour 2008/2009. www.beppegrillo.it , DVD, Milano, Casaleggio Associati, 2008. ISBN 978-88-903084-6-8 .
  • Beppe Grillo, Terra reloaded , DVD, Milano, Casaleggio Associati, 2009. ISBN 978-88-903084-8-2 .
  • Beppe Grillo, Passaparola, volume 5. Gli sciacalli dell'informazione , conversazioni con Marco Travaglio, DVD, Milano, Casaleggio Associati, 2009. ISBN 978-88-903084-9-9 .
  • Vitamina Grillo. 4 DVD effervescenti per stomaci forti , 4 DVD, Milano, Casaleggio Associati, 2009. ISBN 978-88-96337-02-8 . [Contiene: Beppegrillo.it , Incantesimi , Reset , Delirio ]
  • Beppe Grillo, Un Grillo mannaro a Londra. Ecologia, cultura e crisi finanziaria in un incredibile viaggio oltremanica , DVD, Roma, Editoriale Il fatto quotidiano, 2010. ISBN 978-88-96337-03-5 .
  • Beppe Grillo, Woodstock 5 Stelle , DVD, Milano, Casaleggio Associati, 2010. ISBN 978-88-96337-05-9 .
  • Beppe Grillo, Beppe Grillo is back. Tour 2010-2011 , DVD, Milano, Rizzoli, 2011. ISBN 978-88-17-04873-6 .

Note

  1. ^ Statuto del Movimento 5 Stelle ( PDF ), su s3-eu-west-1.amazonaws.com . URL consultato il 23 gennaio 2018 .
  2. ^ Secondo lo Statuto adottato in data 30 dicembre 2017, " il Capo Politico è il rappresentante legale ed istituzionale del MoVimento 5 Stelle "
  3. ^ Trasparenza - Elezioni politiche 2018 | Movimento 5 Stelle ( PDF ), su dait.interno.gov.it . URL consultato il 28 giugno 2020 .
  4. ^ Biografia di Beppe Grillo , su cinquantamila.corriere.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 30 marzo 2016) .
  5. ^ a b c d Gianroberto Casaleggio, Casaleggio: «Ho scritto io le regole del Movimento 5 Stelle , in Corriere della Sera , 30 maggio 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  6. ^ Giulia Zaccariello, Grillo pubblica le regole per candidarsi: “Io capo politico, ma come garante” , in il Fatto Quotidiano , 29 ottobre 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  7. ^ Comunicato politico numero cinquantaquattro #VINCIAMONOI , su beppegrillo.it , 26 marzo 2014. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 30 marzo 2014) .
  8. ^ Elezioni politiche e regionali 2013 On-line coalizioni, leader e programmi: un servizio che il ministero dell'Interno offre al cittadino per garantire trasparenza alla competizione elettorale , su interno.gov.it , Ministero dell'Interno, 7 febbraio 2013. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 13 dicembre 2013) .
  9. ^ Emanuele Gabardi (a cura di), Food. Sette casi di comunicazione di brand alimentari , FrancoAngeli, 2010, p. 65, ISBN 978-88-568-2653-1 .
  10. ^ Paolo Mereghetti , Il migliore spot? Grillo e lo yogurt , in la Repubblica , Milano, 15 maggio 1987. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  11. ^ Roberto Chiti, Enrico Lancia, Roberto Poppi, Dizionario del cinema italiano: testi e strumenti per la scuola e l'università. Gli attori dal 1930 ai giorni nostri , vol. 1, Gremese Editore, 2003, p. 299.
  12. ^ Fantastico 7 venne trasmesso tra il 4 ottobre 1986 e il 6 gennaio 1987; il monologo di Grillo andò in onda il 15 novembre 1986. Fonte: Aldo Grasso , Storia della televisione italiana , Milano, Garzanti, 1992, pp. 467-468.
  13. ^ Bruno Vespa , Da venditore di jeans a capo popolo [ collegamento interrotto ] , su rassegna.camera.it , 8 novembre 2012.
  14. ^ "Ma se son tutti socialisti a chi rubano?" , su ticinotoday.ch , Ticino Today. URL consultato il 7 ottobre 2020 ( archiviato il 7 ottobre 2020) .
    «La celebre battuta di Beppe Grillo a "Fantastico 7", programma andato in onda nel 1986, per la quale fu cacciato dalla Rai» .
  15. ^ Beppe Severgnini , Beppe Grillo: e adesso sfido l'Enel , in Corriere della Sera , 13 novembre 1997, p. 19. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 23 febbraio 2013) .
  16. ^ Speciale Beppe Grillo , su macrolibrarsi.it . URL consultato il 1º maggio 2014 .
  17. ^ Marina Cavallieri, AGNES CONTRO GRILLO SCONTRO IN TRIBUNALE , in la Repubblica , 30 aprile 1994. URL consultato il 12 giugno 2017 .
  18. ^ Alberto Puppo, ' IO, GRILLO ALLA STET CONTRO IL 144' , in la Repubblica , 30 aprile 1994. URL consultato il 12 giugno 2017 .
  19. ^ Maria Volpe, Beppe Grillo: "Torno in tv con dieci show" , in Corriere della Sera , 20 luglio 1997, p. 30. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  20. ^ a b Grillo torna in video dopo cinque anni , in Corriere della Sera , 5 marzo 1998, p. 37. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  21. ^ a b Apocalisse secondo Grillo , in Corriere della Sera , 2 aprile 1998, p. 53. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  22. ^ a b Emilia Costantini, Savonarola del Duemila , in Corriere della Sera , 13 novembre 1998, p. 53. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  23. ^ Grillo contro banche e presidente Scalfaro , in Corriere della Sera , 13 novembre 1998, p. 37. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  24. ^ Vito D'Angelo, Grillo sfida il messaggio tv di Scalfaro , 16 dicembre 1998, p. 37. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  25. ^ Beppe Grillo: "Torno in tv con dieci show" , in Corriere della Sera , 20 luglio 1997, p. 30. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale l'11 maggio 2012) .
  26. ^ Beppe Grillo: «Arriva Murdoch? Basta Tele+, meglio le piazze» , in Corriere della Sera , 11 giugno 2002, p. 35. URL consultato il 1° maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 21 marzo 2014) .
  27. ^ Grillo: «Bisogna chiudere la Consob» , in Corriere della Sera , 23 marzo 2009. URL consultato il 6 maggio 2017 .
  28. ^ Beppe Grillo, Liberiamo l'informazione: Creative Commons , su beppegrillo.it . URL consultato il 5 luglio 2015 (archiviato dall' url originale il 23 settembre 2015) .
  29. ^ Beppe Grillo, La fine della conoscenza , su beppegrillo.it . URL consultato il 5 luglio 2015 (archiviato dall' url originale il 23 settembre 2015) .
  30. ^ ( EN ) Simone Natale e Andrea Ballatore, The web will kill them all: new media, digital utopia, and political struggle in the Italian 5-Star Movement , in Media, Culture & Society , vol. 36, n. 1, 1º gennaio 2014, pp. 105–121, DOI : 10.1177/0163443713511902 . URL consultato il 14 aprile 2016 .
  31. ^ Beppe Grillo e Stefano Benni , Braccia rubate al lavoro: Massimo D'Alema , su beppegrillo.it . URL consultato il 5 luglio 2015 (archiviato dall' url originale il 23 settembre 2015) .
  32. ^ Beppe Grillo, DTT: il pesticida dell'informazione , su beppegrillo.it . URL consultato il 5 luglio 2015 (archiviato dall' url originale il 23 settembre 2015) .
  33. ^ Beppe Grillo, Il digitale terrestre è uno zombie , su beppegrillo.it . URL consultato il 5 luglio 2015 (archiviato dall' url originale il 23 settembre 2015) .
  34. ^ Beppe Grillo, Digital divide , su beppegrillo.it . URL consultato il 5 luglio 2015 (archiviato dall' url originale il 23 settembre 2015) .
  35. ^ Beppe Grillo, Sono stanco di parlare di Stanca , su beppegrillo.it . URL consultato il 5 luglio 2015 (archiviato dall' url originale il 23 settembre 2015) .
  36. ^ Beppe Grillo, Telecom Italia nella Top Ten Mondiale , su beppegrillo.it . URL consultato il 5 luglio 2015 (archiviato dall' url originale il 23 settembre 2015) .
  37. ^ Beppe Grillo, Mister 7,2 milioni di euro , su beppegrillo.it . URL consultato il 5 luglio 2015 (archiviato dall' url originale il 23 settembre 2015) .
  38. ^ Beppe Grillo, Chi frena lo sviluppo dell'Italia? , su beppegrillo.it . URL consultato il 5 luglio 2015 (archiviato dall' url originale il 23 settembre 2015) .
  39. ^ Beppe Grillo, Buone notizie dalla Farnesina , su beppegrillo.it . URL consultato il 5 luglio 2015 (archiviato dall' url originale il 16 giugno 2013) .
  40. ^ Beppe Grillo, Cellulare addio , su beppegrillo.it . URL consultato il 5 luglio 2015 (archiviato dall' url originale il 23 settembre 2015) .
  41. ^ Beppe Grillo, Il Supertelefono , su beppegrillo.it . URL consultato il 5 luglio 2015 (archiviato dall' url originale il 23 settembre 2015) .
  42. ^ Beppe Grillo, Troppa Innovazione, Stanca! , su beppegrillo.it . URL consultato il 5 luglio 2015 (archiviato dall' url originale il 23 settembre 2015) .
  43. ^ Beppe Grillo, L'ultima spiaggia , su beppegrillo.it . URL consultato il 27 giugno 2015 (archiviato dall' url originale il 23 settembre 2015) .
  44. ^ ( EN ) Jeff Israely, Seriously Funny , in TIME , ottobre 2005 (archiviato dall' url originale il 13 ottobre 2005) .
  45. ^ Beppe Grillo, L'incantesimo degli inceneritori , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale l'11 giugno 2012) .
  46. ^ Beppe Grillo, Il tramonto degli inceneritori , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 28 maggio 2012) .
  47. ^ Stefano Montanari, sulla vicenda microscopio, è in malafede! , su m4ss.net , 4 settembre 2009. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 7 aprile 2012) .
  48. ^ Claudio Messora, Nanobugie , su byoblu.com . URL consultato il 1º maggio 2014 .
  49. ^ a b Sandro Bulgarella, Video: “una manipolazione” del dottor Montanari ai danni di Beppe Grillo , su gek60.altervista.org . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale l'8 aprile 2012) .
  50. ^ Bortolani onlus, Il punto sul "caso Montanari" , su disinformazione.it . URL consultato il 1º maggio 2013 .
  51. ^ Stefano Montanari, Fanno undici e mi pento , su stefanomontanari.net , 22 dicembre 2010. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  52. ^ StaffGrillo, Un microscopio a servizio dell'ambiente , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 10 maggio 2012) .
  53. ^ a b c Federica Arena, MONTANARI, GRILLO E IL MICROSCOPIO DELLA DISCORDIA: MA I METALLI PESANTI NEL CIBO CI SONO? , messinaora.it, 18 dicembre 2013. URL consultato il 22 dicembre 2018 .
  54. ^ Patrizia Gentilini, Menzogne sugli inceneritori e la gente muore Intervista a Patrizia Gentilini , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 9 agosto 2013) .
  55. ^ Patrizia Gentilini, Inceneritori in tribunale , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 15 giugno 2013) .
  56. ^ Patrizia Gentilini, Saviano, i rifiuti della camorra e dei politici , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 16 ottobre 2012) .
  57. ^ Patrizia Gentilini, Gli inceneritori uccidono! , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 19 giugno 2013) .
  58. ^ Beppe Grillo, Ascolta queste voci , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 10 maggio 2013) .
  59. ^ Carbone e nucleare: l'Italia in "leggera controtendenza" , su beppegrillo.it , 15 maggio 2005. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 7 giugno 2012) .
  60. ^ Energia pulita uguale guadagno: anche in Italia! , su beppegrillo.it , 19 agosto 2005. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 9 giugno 2012) .
  61. ^ Il dipendente Prodi riceve i risultati delle Primarie dei Cittadini , su beppegrillo.it , 8 giugno 2006. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 17 gennaio 2013) .
  62. ^ Edipo bond , su beppegrillo.it , 27 aprile 2006. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale l'8 novembre 2012) .
  63. ^ Beppe Grillo, Il potere della conoscenza , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 23 gennaio 2013) .
  64. ^ Beppe Grillo, Wiki e Gesuiti , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2013 (archiviato dall' url originale il 16 giugno 2013) .
  65. ^ Beppe Grillo, Dipendenti trasparenti , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 10 giugno 2013) .
  66. ^ Beppe Grillo, Adagio:libri per tornare a vivere , su beppegrillo.it . URL consultato il 10 maggio 2016 (archiviato dall' url originale il 17 agosto 2016) .
  67. ^ Beppe Grillo, Voglio fare l'editore , su beppegrillo.it . URL consultato il 10 maggio 2016 (archiviato dall' url originale il 30 marzo 2016) .
  68. ^ Mauro Gallegati, Gli Schiavi (Moderni) sono tanti, milioni di milioni... , su beppegrillo.it , 15 agosto 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 7 novembre 2012) .
  69. ^ Voglio fare l'editore , su beppegrillo.it , 13 marzo 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 30 marzo 2016) .
  70. ^ Beppe Grillo, La casta , beppegrillo.it, 25 maggio 2007. URL consultato il 21 dicembre 2017 (archiviato dall' url originale il 22 dicembre 2017) .
  71. ^ Terra reloaded , su filmup.leonardo.it , FilmUP, 6 agosto 2009. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 2 maggio 2014) .
  72. ^ Carlo Prevosti, Terra reloaded - Il documentario sullo stato della Terra , su cineblog.it , 15 aprile 2010. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  73. ^ V-day: folla di partecipanti anche all'estero , in Corriere della Sera , Milano, 9 settembre 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  74. ^ Da New York a Tokio il Grillo Day , in Wall Street Italia , Amsterdam, 10 settembre 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  75. ^ Antonio, Le firme del V-Day dal Blog di Beppe Grillo , su beppegrillo.it , 13 settembre 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 18 settembre 2007) .
  76. ^ Liste Civiche, si parte , su beppegrillo.it , 24 gennaio 2008. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 17 gennaio 2013) .
  77. ^ La Carta di Firenze: i 12 punti programmatici delle Liste civiche a 5 stelle di Beppe Grillo , su polisblog.it , 9 marzo 2009. URL consultato il 18 settembre 2017 .
  78. ^ Roberto Biorcio, Gli attivisti del Movimento 5 Stelle. Dal web al territorio , p. 57.
  79. ^ Beppe Grillo candidato alla segreteria del PD , su beppegrillo.it , 12 luglio 2009. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 14 luglio 2009) .
  80. ^ Pd, Grillo si candida alle primarie"Offro un'alternativa al nulla" , su repubblica.it , 12 luglio 2009. URL consultato il 14 novembre 2017 .
  81. ^ Richiesta di iscrizione al Pd di Giuseppe Grillo , su partitodemocratico.it (archiviato dall' url originale il 26 luglio 2009) .
  82. ^ Luca Landoni, Beppe Grillo candidato alla segreteria Pd. È stato escluso perché poteva vincere? , polisblog.it, 15 luglio 2009. URL consultato il 7 dicembre 2019 .
  83. ^ Beppe Grillo, Comunicato politico numero venticinque , in beppegrillo.it , 9 settembre 2009. URL consultato il 12 giugno 2017 (archiviato dall' url originale il 2 luglio 2017) .
  84. ^ Grillo in campo , su ilfattoquotidiano.it , 3 ottobre 2009. URL consultato il 14 novembre 2017 .
  85. ^ Il Grillo canta sempre al tramonto - di B. Grillo, G. Casaleggio, D. Fo , su dariofo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 .
  86. ^ Dario Fo si unisce a Grillo e Casaleggio , su parmaonline.info , Parma, 13 febbraio 2013. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 4 marzo 2013) .
  87. ^ Marco Travaglio , V-day, 10 anni dopo. L'urlo anticasta che non era ancora M5s. Un “vaffa” che le tv volevano ignorare , ilfattoquotidiano.it, 6 settembre 2017. URL consultato il 21 dicembre 2017 .
  88. ^ Giovanna Faggionato, Elezioni 2013: «Beppe Grillo è un tecnico anti Casta» , lettra43.it, 26 febbraio 2013. URL consultato il 21 dicembre 2017 .
  89. ^ Ufficio stampa di Internazionale , Passaparola- Occupy Wall Street chiama MoVimento 5 Stelle - Micah White , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 20 ottobre 2013) .
  90. ^ Michele Di Salvo, Le bufale economiche di Grillo dalla A alla Z , in L'Unità , 22 aprile 2014. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 19 ottobre 2014) .
  91. ^ Beppe Grillo e stampanti 3D, verità o bufale? Il nostro fact-checking , in International Business Times , 23 maggio 2014. URL consultato il 29 maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 28 maggio 2014) .
  92. ^ Beppe Grillo torna con il blog www.beppegrillo.it e un nuovo spettacolo dallo stesso nome , in ANSA , 25 gennaio 2005 (archiviato dall'originale ) .
  93. ^ Time, Grillo fra gli "eroi d'Europa" "Illumina, persevera e provoca" , in la Repubblica , 4 ottobre 2005. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  94. ^ Sole 24 Ore: premio WWW 2005, vince il sito Google.it , in Il Sole 24 ORE Radiocor , Milano, 14 dicembre 2005. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  95. ^ Raffaele Mastrolonardo, È Grillo la bandiera del blog europeo , in Corriere della Sera , 16 ottobre 2006. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  96. ^ ( EN ) Jessica Aldred, Amanda Astell, Rafael Behr, Lauren Cochrane, John Hind, Anna Pickard, Laura Potter, Alice Wignall e Eva Wiseman, The world's 50 most powerful blogs , in The Observer , 9 marzo 2008. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  97. ^ Mauro Munafò, Blogger, imprenditori e comici Su Forbes le 25 star del web , in la Repubblica , 1º febbraio 2009. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  98. ^ ( EN ) David M. Ewalt e Michael Noer, The Web Celeb 25 , in Forbes , 29 gennaio 2009 (archiviato dall' url originale il 18 settembre 2012) .
  99. ^ ( EN ) The Web Celebs 25 - Forbes.com
  100. ^ ( EN ) The Web Celeb 25: Drop-Offs - Forbes.com
  101. ^ Gianluca Neri, Macchianera Blog Awards 2006 (I vincitori) , su macchianera.net , 25 settembre 2006. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  102. ^ Gianluca Neri, Macchianera Blog Awards 2008 /4 – I risultati , su macchianera.net , 17 settembre 2008. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  103. ^ Top Italia: Generale , su blogitalia.it , 24 aprile 2014. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 18 maggio 2012) .
  104. ^ Leonard Barberi, Blog in crisi: mantenerne uno aggiornato è un lavoro. È la fine? , su corriere.it . URL consultato il 10 marzo 2020 .
  105. ^ ( EN ) Statistics Summary for beppegrillo.it , su alexa.com , Alexa . URL consultato il 14 settembre 2013 .
  106. ^ Redazionale, Blog di Grillo mai così male, società internazionali certificano crollo utenti , su www.repubblica.it , 18 febbraio 2015. URL consultato il 24 marzo 2015 .
  107. ^ Dario Auguaro, Il giro d'affari del blog di Grillo? Almeno tra 5 e 10 milioni all'anno , in Il Sole 24 ORE , 8 marzo 2013. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 2 maggio 2014) .
  108. ^ Marco Lillo , Report e Casaleggio: l'obiettivo è sbagliato , su ilfattoquotidiano.it , 22 maggio 2013. URL consultato il 26 ottobre 2017 .
  109. ^ Andrea Stroppa, Il blog di Grillo, Repubblica e la miniera d'oro , su huffingtonpost.it , 26 aprile 2014. URL consultato il 26 ottobre 2017 .
  110. ^ ( EN ) WHOIS information for beppegrillo.it , su whois.net . URL consultato il 14 settembre 2013 .
  111. ^ Davide Casati, Voti Grillo... Incassa Beppe (con il suo blog) , su www.panorama.it , 19 marzo 2013. URL consultato il 24 marzo 2015 .
  112. ^ Tutti i post relativi a "Passaparola" , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 15 aprile 2012) .
  113. ^ a b Pietro Orsatti, Grillo e il suo spin doctor: la Casaleggio Associati , in MicroMega , 30 settembre 2010. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  114. ^ Il Pd attacca Beppe Grillo: "Prima insulta e poi si dissocia dal suo blog". Francesco Bonifazi pubblica la difesa del leader M5S , su huffingtonpost.it , Huffington Post . URL consultato il 14 marzo 2017 .
  115. ^ Ma dai deliri di Grillo nessuno si dissocia , su espresso.repubblica.it , Roberto Saviano , L'Espresso . URL consultato il 14 marzo 2017 .
  116. ^ Un Grillo qualunque nella crisi politica , in la Repubblica , Bologna, 9 dicembre 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  117. ^ Pierluigi Rizzini, Grillo, una case history esemplare , su Affaritaliani.it , 4 ottobre 2007. URL consultato il 4 ottobre 2007 (archiviato dall' url originale il 3 aprile 2008) .
  118. ^ Francesco Orazi e Marco Socci, La post-politica, la militanza M5S e il successo di Grillo , su reset.it , 28 maggio 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  119. ^ L'attivista 5 Stelle: «La democrazia web è una truffa: ho votato più volte con diversi profili» , in Corriere della Sera , 24 gennaio 2014.
  120. ^ Beppe Grillo, Come muore un Italiano , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 7 novembre 2012) .
  121. ^ Beppe Grillo, Via dall'Iraq: la lettera inviata al Presidente della Repubblica , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 4 maggio 2013) .
  122. ^ Beppe Grillo, Processo per l'Iraq , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale l'8 luglio 2014) .
  123. ^ Beppe Grillo, Coraggio Italia , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 17 gennaio 2013) .
  124. ^ Beppe Grillo, Falluja, mon amour , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 6 giugno 2013) .
  125. ^ Beppe Grillo, Pensionati rapaci , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale l'8 novembre 2012) .
  126. ^ Beppe Grillo, Risarcimento Bond Argentini , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 6 ottobre 2013) .
  127. ^ Paolo Attivissimo , Disinformatico: trascrizione dell'intervista a Stefano Montanari ( PDF ), su attivissimo.net , 2 agosto 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 23 ottobre 2007) .
  128. ^ Stand up! Clean up! The Parliament... , su beppegrillo.it , 22 novembre 2005. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 17 gennaio 2013) .
  129. ^ Dichiarazione di Corrado Calabrò (presidente AGCOM) Filmato audio Aboliamoli, Costi Di Ricarica: "un'anomalia Tutta Italiana" Chi Lo Diceva? , metacafe.com, 21 maggio 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  130. ^ Beppe Grillo, Innovazione mangiasoldi , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 3 giugno 2013) .
  131. ^ Beppe Grillo, Il Gatto della Concorrenza e la Volpe delle Comunicazioni , su beppegrillo.it . URL consultato il 19 maggio 2013 (archiviato dall' url originale l'8 novembre 2012) .
  132. ^ Andrea D'Ambra, Costi di ricarica? - Ce l'abbiamo fatta! , su aboliamoli.eu . URL consultato il 1º maggio 2014 .
  133. ^ Cellulari: tariffe 'al rialzo' , su ctzen.it , 29 marzo 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 30 dicembre 2013) .
  134. ^ Beppe Grillo, Bersanator , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale l'8 novembre 2012) .
  135. ^ Carmine Saviano, E i fan di Grillo corrono a "Cinque stelle" Dal web la sfida in cinque regioni , in la Repubblica , 18 marzo 2010. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  136. ^ Beppe Grillo, Il TFR mormorò... , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 10 giugno 2013) .
  137. ^ Beppe Scienza, Tfr: chi si muove è perduto , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 22 maggio 2013) .
  138. ^ Beppe Scienza, TFR addio , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 27 maggio 2013) .
  139. ^ Beppe Scienza, Beppe Scienza e la fregatura dei fondi pensione , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 10 giugno 2013) .
  140. ^ Beppe Scienza, Il furto del TFR , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 10 giugno 2013) .
  141. ^ Beppe Scienza, Le banche peggio del fisco. Intervista a Beppe Scienza. , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale l'11 giugno 2013) .
  142. ^ Beppe Scienza, I soldi sotto il materasso , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 7 aprile 2013) .
  143. ^ Beppe Scienza, Passaparola - Le cipolle amare del Governo Monti - di Beppe Scienza , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale l'11 giugno 2013) .
  144. ^ Beppe Scienza, I pescecani dei fondi pensione , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 10 giugno 2013) .
  145. ^ Beppe Scienza, L'indecenza delle banche , su beppegrillo.it . URL consultato il 19 maggio 2013 (archiviato dall' url originale l'11 giugno 2013) .
  146. ^ Beppe Grillo, Sondaggio sul contante , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 23 giugno 2013) .
  147. ^ Beppe Scienza, Passaparola - Il redditometro e lo Stato fiscale - Beppe Scienza , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 1º luglio 2013) .
  148. ^ Beppe Scienza, Si scrive MPS, si legge PD , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale l'11 giugno 2013) .
  149. ^ Mr. Pesc, D'Alema ora è il favorito , su lastampa.it , La Stampa, 11 ottobre 2009. URL consultato il 29 giugno 2015 .
  150. ^ Beppe Grillo, Meglio imbecille che D'Alema , su beppegrillo.it . URL consultato il 29 giugno 2015 (archiviato dall' url originale il 23 settembre 2015) .
  151. ^ Beppe Grillo, D'Alema mail bombing , su beppegrillo.it . URL consultato il 29 giugno 2015 (archiviato dall' url originale il 23 settembre 2015) .
  152. ^ Lo Zito, 12 maggio parte processo per calunnia. Grillo lo segue nel blog , primadanoi.it, 6 maggio 2010. URL consultato il 3 febbraio 2019 (archiviato dall' url originale il 4 febbraio 2019) .
  153. ^ Alberto Puliafito, Croce rossa al verde e imbavagliata , ilfattoquotidiano.it, 5 dicembre 2010. URL consultato il 3 febbraio 2019 .
  154. ^ Gli Amici di Beppe Grillo di Roma, Il Maresciallo Lo Zito, la CRI e Maria Teresa Letta , beppegrillo.it, 7 ottobre 2011. URL consultato il 3 febbraio 2019 .
  155. ^ Anna&Roberta, Prosciolto il maresciallo Lo Zito , beppegrillo.it, 1º giugno 2011. URL consultato il 3 febbraio 2019 .
  156. ^ Beppe Grillo, Guerra alla Rete , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 27 gennaio 2013) .
  157. ^ Beppe Grillo, L'Eni, il Tempo, la Treccani e Wikipedia , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 23 aprile 2013) .
  158. ^ Io Non Avveleno mio figlio: ritirate il farmaco che induce i bambini al suicidio! , in beppegrillo.it , 18 novembre 2015. URL consultato il 18 novembre 2015 (archiviato dall' url originale il 19 novembre 2015) .
  159. ^ Restoring Study 329: efficacy and harms of paroxetine and imipramine in treatment of major depression in adolescence .
  160. ^ Early evidence on the effects of regulators' suicidality warnings on SSRI prescriptions and suicide in children and adolescents. .
  161. ^ Scheda Tecnica Paroxetina Mylan , su torrinomedica.it . URL consultato il 18 novembre 2015 .
  162. ^ Beppe Grillo, Conati , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale l'8 novembre 2012) .
  163. ^ Beppe Grillo, Appello del blog beppegrillo.it , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 17 gennaio 2013) .
  164. ^ Beppe Grillo, Fazio vattene! , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 23 febbraio 2011) .
  165. ^ Beppe Grillo, I proprietari della Banca d'Italia , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale l'8 aprile 2013) .
  166. ^ Beppe Grillo, Il cameriere di Arcore , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 17 gennaio 2013) .
  167. ^ Beppe Grillo, Siete straordinari! , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 7 novembre 2012) .
  168. ^ Beppe Grillo, La fine dei vecchi media , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale l'11 novembre 2012) .
  169. ^ Beppe Grillo, Il maître à penser , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale l'8 novembre 2012) .
  170. ^ Beppe Grillo, I trasformisti , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 17 gennaio 2013) .
  171. ^ Beppe Grillo, Tiriamo la catena del cesso , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 17 gennaio 2013) .
  172. ^ Beppe Grillo, Regalo di Natale per Fazio , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2013 (archiviato dall' url originale l'11 novembre 2012) .
  173. ^ Beppe Grillo, The Fazio's yellow submarine , su beppegrillo.it . URL consultato il 14 agosto 2014 (archiviato dall' url originale l'8 luglio 2014) .
  174. ^ Beppe Grillo, Gli scheletri dell'Unipol , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale l'8 novembre 2012) .
  175. ^ Beppe Grillo, Fazio e gli impotenti , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale l'8 novembre 2012) .
  176. ^ Opa alla genovese , su beppegrillo.it , 3 settembre 2006. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 23 febbraio 2011) .
  177. ^ Beppe Grillo, Telecom: una storia italiana , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 10 giugno 2013) .
  178. ^ L'Intervento di Beppe Grillo all'Assemblea di Telecom , su viviconsapevole.it . URL consultato il 27 febbraio 2018 .
  179. ^ Beppe Grillo, Intervento di Grillo all'Assemblea Telecom , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 23 gennaio 2013) .
  180. ^ Norme del TUF sulla raccolta di deleghe Art. 136 , su consob.it , Consob (archiviato dall' url originale l'11 novembre 2004) .
  181. ^ Norme CONSOB sulla raccolta di deleghe Art. 134 , su consob.it , Consob (archiviato dall' url originale il 24 febbraio 2014) .
  182. ^ Filmato audio Beppe Grillo, Beppe Grillo interviene all'Assemblea Telecom , YouTube , 16 aprile 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  183. ^ Grillo ai dirigenti Telecom: «Dimettetevi» , in Corriere della Sera , 16 aprile 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  184. ^ Beppe Grillo, Beppe Grillo interviene all'assemblea degli azionisti Telecom , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 23 gennaio 2013) .
  185. ^ Beppe Grillo, V come Emilio Fede , beppegrillo.it, 11 luglio 2007. URL consultato il 27 luglio 2021 .
  186. ^ Francesco Di Stefano, Rete 4 sul satellite , beppegrillo.it, 15 settembre 2007. URL consultato il 27 luglio 2021 .
  187. ^ Marco Travaglio, Rete4, l'immortale , beppegrillo.it, 27 ottobre 2008. URL consultato il 27 luglio 2021 .
  188. ^ Beppe Grillo, Lettera aperta a Rupert Murdoch , beppegrillo.it, 4 dicembre 2008. URL consultato il 27 luglio 2021 .
  189. ^ Oggi su Corriere della Sera.it , in Corriere della Sera , 8 settembre 2007, p. 56. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  190. ^ Gianni Santucci, Oggi su Corriere della Sera.it , in Corriere della Sera , 8 settembre 2007, p. 56. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 13 dicembre 2013) .
  191. ^ Gianni Santucci, V-day, in piazza con Grillo: contro i politici 300mila firme , in Corriere della Sera , Bologna, 9 settembre 2007, p. 12-13. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  192. ^ Le firme del V-day , su beppegrillo.it , 13 settembre 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 18 settembre 2007) .
  193. ^ La Cassazione: insufficienti le firme di Beppe Grillo per i referendum , in Corriere della Sera , Roma, 11 novembre 2008. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  194. ^ Massimo Mantellini, Grillo parla, ma non blogga , su radioradicale.it , Radio Radicale , 20 settembre 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 17 marzo 2009) .
  195. ^ a b c d Grillo: «I rom sono bomba a tempo» , in Corriere della Sera , Roma, 5 ottobre 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  196. ^ I confini sconsacrati , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 9 dicembre 2008) .
  197. ^ I confini sconsacrati , su beppegrillo.it , 5 ottobre 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 9 dicembre 2008) .
  198. ^ Grillo: "I rom sono una bomba a tempo, sconsacrati dai politici i confini della Patria" , in la Repubblica , Roma, 5 ottobre 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  199. ^ Beppe Grillo ei rom, vergognati! , su gadlerner.it , 5 ottobre 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  200. ^ a b Immigrati, Ferrero: "Grillo dice cose non vere" , su padovanews.it , 6 ottobre 2007. URL consultato il 29 ottobre 2008 (archiviato dall' url originale il 18 marzo 2009) .
  201. ^ Nocensura - Post con commenti rimossi , su nocensura.eusoft.net . URL consultato il 1º maggio 2014 .
  202. ^ Dario d'Elia, Vi spiego come e perché ho fregato BeppeGrillo.it , su tomshw.it , 29 marzo 2013. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 25 maggio 2013) .
  203. ^ Cervello à la coque , su beppegrillo.it , 2 luglio 2006. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 6 dicembre 2008) .
  204. ^ Paolo Attivissimo , Antibufala: i cellulari sono pericolosissimi, cuociono persino le uova! , su attivissimo.blogspot.com , 3 luglio 2006-21 gennaio 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  205. ^ ( EN ) Suzzanna Decantworthy e Sean McCleanaugh, Weekend Eating: Mobile Cooking , su wymsey.co.uk , Wymsey Weekend. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 18 gennaio 2009) .
  206. ^ Patti Chiari : Via il detersivo, dentro la palla , TSI , 16 gennaio 2009. URL consultato il 7 ottobre 2020 (archiviato dall' url originale il 6 marzo 2013) .
  207. ^ Paolo Attivissimo , Biowashball, ne parla stasera la TV svizzera , su attivissimo.blogspot.com , 16 gennaio 2009. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  208. ^ Paolo Attivissimo , Biowashball è una palla? , su attivissimo.blogspot.com , 28 novembre 2008-16 gennaio 2009. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  209. ^ Biowashball , su beppegrillo.it , 2 dicembre 2008. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 22 gennaio 2009) .
  210. ^ Davide De Luca, Una domanda a Beppe Grillo , in Il Post , 15 aprile 2014. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  211. ^ Sequestro dei beni ai politici , su beppegrillo.it , 13 aprile 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 7 luglio 2014) .
  212. ^ Una lettera dal Vaticano , su beppegrillo.it , 13 gennaio 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 23 febbraio 2011) .
  213. ^ Quasi falso , su beppegrillo.it , 16 gennaio 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 23 febbraio 2011) .
  214. ^ ( EN ) Beppe Grillo, Address by Hu Jintao, President of China , su beppegrillo.it , 26 marzo 2008. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 22 marzo 2009) .
  215. ^ ( EN ) Full Text of Speech By Hu Jintao at Tibet's Peaceful Liberation Anniversary Rally , in Xinhua , Lhasa , 19 luglio 2001. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  216. ^ Filmato audio Grillo e la censura al Dott. Montanari , YouTube , 23 settembre 2010. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  217. ^ Alfonso Pecoraro Scanio , Primarie dei cittadini: energia. Pecoraro Scanio , su beppegrillo.it , 11 gennaio 2006. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 7 febbraio 2009) .
  218. ^ Beppe Grillo, Alfonso Pecoraro Scanio , Cip6: una lettera di Pecoraro Scanio , su beppegrillo.it , 29 dicembre 2006. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 7 febbraio 2009) .
  219. ^ Beppe Grillo, Il Pecoraro Espiatorio , su beppegrillo.it , 9 gennaio 2008. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 30 marzo 2010) .
  220. ^ A. Sa., Fiducia su Pecoraro, il governo rischia , in Corriere della Sera , Roma, 21 gennaio 2008. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  221. ^ M5s Grillo parafrasa Primo Levi , su ilfattoquotidiano.it .
  222. ^ Grillo: Renzi come pilota germanwings , su ansa.it .
  223. ^ Precipita la jeep di Beppe Grillo Tre morti, l'attore è incolume. , in La Stampa , Cuneo, 8 dicembre 1981, p. 7. Ricercabile nell' archivio storico .
  224. ^ Remo Lugli, Beppe Grillo colto da choc si dispera «Il ghiaccio, è stata colpa del ghiaccio» , in La Stampa , Genova, 9 dicembre 1981, p. 6. Ricercabile nell' archivio storico .
  225. ^ Giorgio Ravasi, Un salto di ottanta metri famiglia genovese distrutta , in La Stampa , Limone Piemonte, 9 dicembre 1981, p. 15. Ricercabile nell' archivio storico .
  226. ^ Beppe Grillo accusato di omicidio colposo , in La Stampa , Cuneo, 29 dicembre 1981, p. 10. Ricercabile nell' archivio storico .
  227. ^ gdm, L'inesperienza di Grillo causò l'incidente che distrusse una famiglia al Col di Tenda , in La Stampa , Cuneo, 9 ottobre 1982, p. 17. Ricercabile nell' archivio storico .
  228. ^ gdm, Beppe Grillo risponderà in tribunale della famiglia morta sul fuoristrada , in La Stampa , Cuneo, 27 settembre 1983, p. 17. Ricercabile nell' archivio storico .
  229. ^ gdm, Beppe Grillo fa l'imputato a Cuneo , in La Stampa , Cuneo, 21 marzo 1984, p. 1. Ricercabile nell' archivio storico .
  230. ^ Franco Giliberto, Grillo assolto per l'incidente in cui morirono tre suoi amici , in La Stampa , Cuneo, 22 marzo 1984, p. 9. Ricercabile nell' archivio storico .
  231. ^ Grillo assolto, il pm impugna la sentenza Anche l'attore genovese presenta ricorso , in La Stampa , Cuneo, 24 marzo 1984, p. 17. Ricercabile nell' archivio storico .
  232. ^ Il comico Beppe Grillo condannato a 14 mesi , in La Stampa , Torino, 15 marzo 1985, p. 11. Ricercabile nell archivio storico , su archiviolastampa.it .
  233. ^ ANSA , Condanna definitiva per Beppe Grillo , in La Stampa , Roma, 9 aprile 1988, p. 13. Ricercabile nell archivio storico , su archiviolastampa.it .
  234. ^ a b Beppe Grillo, La paga di Giuda , su beppegrillo.it , 16 settembre 2005. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 23 febbraio 2011) .
  235. ^ Gian Marco Chiocci e Nadia Muratore, Tra "vaffa" e condanne, Camere tabù per Grillo , in Il Giornale , Cuneo, 5 ottobre 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  236. ^ Grillo condannato per diffamazione risarcimento di 50 mila euro a Fininvest , in la Repubblica , Milano, 22 marzo 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  237. ^ Raffaello Binelli, Il Giornaleː Altro che satira... Grillo condannato per diffamazione 50mila euro a Fininvest , in Il Giornale , 22 marzo 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  238. ^ Lucio Di Marzo, Il Giornaleː Diffamazione, Grillo pagherà 50mila euro a Berlusconi , in Il Giornale , 4 gennaio 2013. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  239. ^ Emiliano Liuzzi, Berlusconi vince un processo: Grillo dovrà dargli 50 mila euro , in Il Fatto Quotidiano , 5 gennaio 2013. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  240. ^ Diffamazione, Grillo paga il Cavaliere , su lettera43.it , Lettera43, 4 gennaio 2013. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 7 gennaio 2013) .
  241. ^ Lucio di Marzo, Grillo, condanna per diffamazione: 25mila euro all'ex sindaco di Asti , in Il Giornale , 17 settembre 2013. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  242. ^ Condanna definitiva per Beppe Grillo: diffamò l'ex sindaco Giorgio Galvagno , in La Nuova Provincia , Asti, 17 settembre 2013. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 21 settembre 2013) .
  243. ^ Diffamò il tesoriere Pd. Beppe Grillo condannato , in la Repubblica , Genova, 12 dicembre 2013. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  244. ^ Beppe Grillo assolto in Appello per diffamazione al tesoriere Misiani e al Pd , su primocanale.it . URL consultato il 15 settembre 2015 .
  245. ^ Grillo condannato per diffamazione di un professore dell'Università di Modena , in Il Fatto Quotidiano , 14 settembre 2015. URL consultato il 14 settembre 2015 .
  246. ^ http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/cronaca/2015/14-settembre-2015/diffamo-professore-universitario-grillo-condannato-tribunale-ascoli--2301920170671.shtml .
  247. ^ Diffamazione: ancora condanna per Grillo , in Gazzetta di Modena , 12 luglio 2017. URL consultato il 18 settembre 2017 .
  248. ^ http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/04/14/genova-cassimatis-procura-chiede-archiviazione-per-grillo-e-di-battista/3523740/
  249. ^ Vincenzo Pricolo, Grillo, il «grande moralista» sedotto dal condono tombale , in Il Giornale , Milano, 18 novembre 2005. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  250. ^ Annozero , 20 settembre 2007.
  251. ^ Beppe Grillo, La colonna infame , su beppegrillo.it , 30 aprile 2008. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 21 marzo 2009) .
  252. ^ a b Fisco, online i redditi degli italiani. Poi lo stop del Garante: via le liste , in la Repubblica , Roma, 30 aprile 2008. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  253. ^ Redditi sul Web, Grillo: «È una follia». Ma tra il popolo dei "grillini" è bufera , in Corriere della Sera , Milano, 30 aprile 2008. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  254. ^ Beppe Grillo, Sono contento , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 16 marzo 2009) .
  255. ^ La moglie di Grillo a Malindi , su liberoquotidiano.it .
  256. ^ Gli investimenti in Costarica , su ilfattoquotidiano.it .
  257. ^ Grillo compra casa a Lugano «Sono preoccupato per il blog» , in Corriere della Sera , Milano, 1-2 dicembre 2008. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  258. ^ Giacomo Amadori, Grillo per la villa con piscina paga come per un appartamento , in Libero , 11 dicembre 2013. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  259. ^ Elisabetta Rosaspina, Grillo, sul palco strage di computer , in Corriere della Sera , 2 marzo 2000, p. 36. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 17 marzo 2009) .
  260. ^ Massimo Mantellini, Contrappunti/ De Beppe Grillo , su punto-informatico.it , Roma, 17 gennaio 2008. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  261. ^ ( EN ) Richard Stallman , R: Pirates and the 5 Star Movement , su lists.pirateweb.net , pp.int.general, 7 marzo 2013. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  262. ^ Beppe Grillo, Bill, il boccalone(*) , su beppegrillo.it , 25 ottobre 2005. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 16 giugno 2013) .
  263. ^ Beppe Grillo, Adotta un pinguino , su beppegrillo.it , 26 ottobre 2006. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 16 giugno 2013) .
  264. ^ Beppe Grillo, Passaparola - Libero software in libero Stato- Richard Stallman , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 7 marzo 2013) .
  265. ^ Mattia Calise, Open source al Comune di Milano: approvata mozione M5S , su beppegrillo.it , 12 marzo 2013. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 15 marzo 2013) .
  266. ^ Alessandro Gilioli, L'intervista mai fatta a Beppe Grillo , su gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it , L'Espresso - Piovono Rane, 9 gennaio 2008. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  267. ^ Beppe Grillo, intervista sul nuovo V Day , su gomarche.it , Il Ducato, 26 gennaio 2008. URL consultato il 4 ottobre 2013 (archiviato dall' url originale il 21 aprile 2007) .
  268. ^ I nuovi mostri , su beppegrillo.it , 9 aprile 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 25 novembre 2011) .
  269. ^ Anti Gentiloni Divide , su beppegrillo.it , 31 ottobre 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale l'8 novembre 2011) .
  270. ^ Le mani nella marmellata , su beppegrillo.it , 24 ottobre 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 25 novembre 2011) .
  271. ^ La Casta dei giornali/ Carlo De Benedetti , su beppegrillo.it , 18 gennaio 2008. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 25 novembre 2011) .
  272. ^ La corda che si spezza , su beppegrillo.it , 29 aprile 2008. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 25 novembre 2011) .
  273. ^ Il Torquemada della mediocrazia italiana , su beppegrillo.it , 28 luglio 2008. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 26 ottobre 2011) .
  274. ^ De Benedetti e le lacrime di coccodrillo , su beppegrillo.it , 22 marzo 2009. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 3 novembre 2011) .
  275. ^ De Benedetti contro Google , su beppegrillo.it , 8 ottobre 2010. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 3 novembre 2011) .
  276. ^ Filmato audio Rcd, Beppe Grillo contro i marocchini , Corriere della Sera , 3 settembre 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  277. ^ Daniele Sensi, L'istigazione a delinquere spiegata a Beppe Grillo , in l'Espresso , 2 settembre 2012. URL consultato il 1° maggio 2014 .
    «I marocchini o vengono qua e rispettano le regole, o, se no, fuori dai coglioni. Però, se vuoi dare una passatina a un marocchino che rompe i coglioni, lo prendi, lo carichi in macchina e, senza che ti veda nessuno, lo porti un po' in caserma e gli dai magari due schiaffetti. Ma non in mezzo alla strada, dove con un telefonino ti riprendono e fanno succedere un casino.» .
  278. ^ Alessandro Crapanzano, Stampa di regime , su beppegrillo.it , 3 settembre 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 6 settembre 2012) .
  279. ^ Ferma Restando, Marco Travaglio e la “macchina del fango” contro Grillo , in giornalettismo.com , 6 settembre 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 2 maggio 2014) .
  280. ^ Fabio Chiusi, Grillo ci capisce di economia? , in L'Espresso , 26 marzo 2013. URL consultato il 1° maggio 2014 .
  281. ^ ( DE ) Wolfgang Münchau, SPON - Die Spur des Geldes: Italiens Tragödie, Italiens Farce , in Der Spiegel , 6 marzo 2013. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  282. ^ Beppe Grillo, L'austerità sta distruggendo l'euro , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 5 giugno 2013) .
  283. ^ Filmato audio Grillo ribadisce : Stiglitz collabora per il programma M5S , YouTube , 25 febbraio 2013. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  284. ^ Grillo: bancarotta Italia in autunno. E sul blog pubblica i numeri delle Quirinarie: 4.677 voti per Rodotà , in Il Sole 24 ORE , 23 aprile 2013. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  285. ^ "Dritto e Rovescio", Paolo Del Debbio attacca Beppe Grillo: "Sei stato un selvaggio, sei un poveretto" , in TGcom24 , 11 settembre 2020. URL consultato il 15 settembre 2020 .
  286. ^ Aggressione a un giornalista di Rete 4? Beppe Grillo pubblica il video di ciò che è realmente successo: “Guardate, resta in piedi” , in il Fatto Quotidiano , 18 settembre 2020. URL consultato il 20 settembre 2020 .
  287. ^ Marcello Pamio, Beppe Grillo libero o controllato? , su disinformazione.it , 24 dicembre 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  288. ^ Casaleggio Associati, The future of media , 2007, in , su casaleggioassociati.it . URL consultato il 5 marzo 2008 (archiviato dall' url originale il 10 aprile 2008) .
  289. ^ Angela Frenda, Casaleggio, il guru web di Beppe che ama Parsifal e Adriano Olivetti , in Corriere della Sera , Milano, 18 settembre 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  290. ^ Gaetano Luca Filice, Webbe Grillo , 2008.
  291. ^ Il cosa e il come (Daniele Luttazzi, 2007) , su mariolv.it , 26 febbraio 2013. URL consultato il 5 gennaio 2018 (archiviato dall' url originale il 1º luglio 2017) .
  292. ^ Luttazzi su grillo , su luttazzifans.wordpress.com , 17 agosto 2013. URL consultato il 22 settembre 2017 (archiviato dall' url originale il 22 settembre 2017) .
  293. ^ Beppe Grillo, La ricerca imbavagliata , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 3 gennaio 2012) .
  294. ^ Beppe Grillo, Un microscopio a servizio dell'ambiente , su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 25 luglio 2010) .
  295. ^ Alessandro Ronchi, Stefano Montanari ei dubbi sulla storia del microscopio elettronico , su alessandroronchi.net . URL consultato il 1º maggio 2014 .
  296. ^ Filmato audio Grillo!-Risposta piena di dignità di Sonia Toni moglie di BeppeGrillo a Montanari , YouTube , 12 febbraio 2010. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  297. ^ Associazione Carlo Bortolani Onlus, Donazione microscopio: alcune precisazioni , su bortolanionlus.it . URL consultato il 1º maggio 2014 .
  298. ^ Stefano Montanari, Il Grillo mannaro ( PDF ), su stefanomontanari.net (archiviato dall' url originale il 16 giugno 2015) .
  299. ^ John B., Beppe Grillo e la fratellanza fra grillini e complottismo , su giornalettismo.com , 12 marzo 2013. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 13 aprile 2014) .
  300. ^ a b c Valentina Arcovio, Tutte le bufale scientifiche di Beppe Grillo , in Wired , 18 maggio 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  301. ^ La Lila scrive a Beppe Grillo «Prendi posizione su Hiv e Aids» , in Corriere della Sera , Milano, 17 maggio 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  302. ^ Beppe Grillo, Lazzaretto Italia , beppegrillo.it, 13 marzo 2009. URL consultato il 27 gennaio 2020 .
  303. ^ Beppe Grillo, Mino Damato ei Bambini in Emergenza , beppegrillo.it, 18 luglio 2010. URL consultato il 27 gennaio 2020 .
  304. ^ Vittime del sangue infetto, Sangue infetto, vergogna di Stato , beppegrillo.it, 22 giugno 2011. URL consultato il 27 gennaio 2020 .
  305. ^ Pietro V., L'Hiv dimenticato , beppegrillo.it, 24 ottobre 2011. URL consultato il 27 gennaio 2020 .
  306. ^ Beppe Grillo, Gli asini di Giornalettismo , beppegrillo.it, 8 ottobre 2013. URL consultato il 27 gennaio 2020 .
  307. ^ Beppe Grillo, AIDS, lo scandalo del vaccino italiano – Vittorio Agnoletto , beppegrillo.it, 30 novembre 2012. URL consultato il 27 gennaio 2020 .
  308. ^ Alessandra Cerioli, Lettera aperta a Beppe Grillo. Perché l'Aids esiste , su lila.it , Lega italiana per la lotta contro l'AIDS , 17 maggio 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  309. ^ Ignazio Marino , Grillo, l'Aids non è una bufala , in L'Espresso , 29 marzo 2013. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  310. ^ Ignazio Marino, Il sindaco del pd Marino: gli immigrati portano le malattie , beppegrillo.it, 3 settembre 2014. URL consultato il 27 gennaio 2020 .
  311. ^ Dario Bressanini , L'OGM che non è mai esistito - Scienza in cucina , in Le Scienze Blog , 13 settembre 2007. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  312. ^ ( EN ) FE Andre, R. Booy, HL Bock, J Clemens, SK Datta, TJ John, BW Lee, S Lolekha, H Peltola, TA Ruff, M Santosham, HJ Schmitt, Vaccination greatly reduces disease, disability, death and inequity worldwide , su who.int , Organizzazione mondiale della sanità . URL consultato il 1º maggio 2014 .
  313. ^ Vaccini sì, vaccini no. Facciamo chiarezza , su beppegrillo.it . URL consultato il 28 ottobre 2014 (archiviato dall' url originale il 30 ottobre 2015) .
  314. ^ ( EN ) who.int , http://www.who.int/features/qa/84/en/ . URL consultato il 28° Ottobre 2014 .
  315. ^ Lo scandalo dei vaccini ai militari. Condannato il ministero della Sanità , repubblica.it, 27 gennaio 2014. URL consultato il 23 gennaio 2020 .
  316. ^ Vittoria Iacovella, Vaccini mortali ai militari, due sentenze condannano lo Stato , repubblica.it, 24 giugno 2014. URL consultato il 23 gennaio 2020 .
  317. ^ Carla tropia, Novartis: “chi è” il colosso farmaceutico nell'occhio del ciclone , il Salvagente, 23 novembre 2015. URL consultato il 30 gennaio 2020 .
  318. ^ Modena, “neonato disabile per vaccino”: il Tar impone al ministero della Salute risarcimento per “danni da esavalente” , ilfattoquotidiano.it, 28 febbraio 2019. URL consultato il 22 dicembre 2019 .
  319. ^ Laura Biarella, Vaccino anti-influenzale e danno permanente: il nesso causale , altalex.com, 25 luglio 2019. URL consultato il 22 dicembre 2019 .
  320. ^ Giulio Valesini e Cataldo Ciccolella, Disorganizzazione mondiale , su rai.it , Report , 11 maggio 2020. URL consultato il 12 maggio 2020 .
  321. ^ Report , Reazioni avverse , su rai.it , 24 aprile 2017. URL consultato il 22 dicembre 2019 .
  322. ^ Vera Martinella, Convivere con il cancro è possibile, un aiuto arriva dai nuovi farmaci , corriere.it, 8 ottobre 2019. URL consultato il 12 gennaio 2020 .
  323. ^ Elisabetta Iannelli, Elisabetta Iannelli, col cancro si convive e ne sono la prova , ansa.it, 3 luglio 2017. URL consultato il 12 gennaio 2020 .
  324. ^ Umberto Veronesi , Come convivere con il tumore , fondazioneveronesi.it, 6 ottobre 2016. URL consultato il 12 gennaio 2020 .
  325. ^ Analisi retrospettiva delle cartelle cliniche di Di Bella , su medbunker.blogspot.cz .
  326. ^ Wired, Tutte le bufale scientifiche di Beppe Grillo , su daily.wired.it .
  327. ^ American Cancer Society, Valutazione scientifica del metodo Di Bella , su cancer.org .
  328. ^ Evaluation of an unconventional cancer treatment (the Di Bella multitherapy): results of phase II trials in Italy , su bmj.com , British Medical Journal.
  329. ^ Il Post, Il video vero di Grillo sulle mammografie , 15 maggio 2015. URL consultato il 4 agosto 2015 .
  330. ^ Giornalettismo, Mammografia, la comunità scientifica contro Grillo .
  331. ^ Model of outcomes of screening mammography: information to support informed choices .
  332. ^ Le Tette , in beppegrillo.it , 2005. URL consultato il 4 agosto 2015 (archiviato dall' url originale il 23 settembre 2015) .
  333. ^ Adele Sarno, Italia, la mammografia a 45 anni. Ma negli Usa scoppia la polemica , repubblica.it, 19 novembre 2009. URL consultato il 17 febbraio 2020 .
  334. ^ Milena Gabanelli ,Simona Ravizza, Tumore al seno, i mammografi e gli ospedali da evitare , corriere.it, 29 settembre 2019. URL consultato il 17 febbraio 2020 .
  335. ^ Francesco Battistini, Dal Mossad all'Iran. Le parole di Grillo un caso in Israele , in Corriere della Sera , Gerusalemme, 25-26 giugno 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  336. ^ L'intervista di Menachem Gantz a Beppe Grillo , su romaebraica.it , Comunità Ebraica di Roma, 27 giugno 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 29 luglio 2013) .
  337. ^ IHR Italia risponde a Beppe Grillo sull'Iran, dopo l'intervista pubblicata in Israele , su iranhr.it , Iran Human Rights Italia, 25 giugno 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  338. ^ IHR Italia risponde a Beppe Grillo sull'Iran, dopo l'intervista pubblicata in Israele , in Islamic Republic of Iran Broadcasting , Roma, 26 giugno 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 2 maggio 2014) .
  339. ^ Charlie Hebdo, Grillo: “Non giustifico le stragi, ma i droni fanno più morti” , in il Fatto Quotidiano , 13 gennaio 2015. URL consultato il 16 luglio 2015 .
  340. ^ M5S, Venezuela 'mon amour': tra post di Grillo e quel viaggio a Caracas , in Adnkronos , 15 giugno 2020. URL consultato il 20 giugno 2021 .
  341. ^ Paolo Salom, «Cina e Uiguri? Occidentali sensazionalisti». Il blog di Beppe Grillo nega le violenze , in Corriere della Sera , 3 giugno 2021. URL consultato il 20 giugno 2021 .
  342. ^ M5S, sul blog di Grillo attacco al vertice Nato e al G7 in difesa di Cina e Russia. Di Maio: "Posizione personale" , in la Repubblica , 15 giugno 2021. URL consultato il 20 giugno 2021 .
  343. ^ E Grillo si schiera con il regime di Cuba. Fdi: "Di Maio spieghi" , in il Giornale , 19 luglio 2021. URL consultato il 20 luglio 2021 .
  344. ^ Massimo Calandri, Beppe Grillo sposo tra emozione e battute , in la Repubblica , 22 dicembre 1996, p. 22.
  345. ^ Biografia di Beppe Grillo - cinquantamila.corriere.it , su cinquantamila.corriere.it .
  346. ^ Beppe Grillo imprenditore berlusconiano , in Il Tempo , 16 novembre 2005. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 25 febbraio 2013) .
  347. ^ M5s, ecco lo statuto del Movimento 5 stelle , in L'Huffington Post , 12-13 marzo 2013. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  348. ^ [1]
  349. ^ Corriere della Sera - Due italiani tra i 37 eroi europei di «Time»
  350. ^ La Repubblica - Time, Grillo fra gli "eroi d'Europa". "Illumina, persevera e provoca"
  351. ^ Francesco Baccini - Il sogno di Woodstock ( MP3 ), su beppegrillo.it . URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 19 gennaio 2012) .
  352. ^ Caparezza , Saghe mentali. Viaggio allucinante in una testa di capa , Rizzoli, p. 203.
  353. ^ Filmato audio La7 , L'intervista barbarica a Loredana Bertè , YouTube , 24 settembre 2008. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  354. ^ Filmato audio Two Fingerz , TWO FINGERZ - QUESTA MUSICA RMX - , YouTube , 27 giugno 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  355. ^ Filmato audio Le Gal , WAZZY [LE GAL] - MUOVITI , YouTube , 13 novembre 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 .
  356. ^ Una canzone per il M5S , su beppegrillo.it , 7 dicembre 2012. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall' url originale il 15 giugno 2013) .
  357. ^ Filmato audio Edoardo Bennato , Al diavolo il grillo parlante - Edoardo Bennato - , YouTube , 14 febbraio 2013. URL consultato il 19 dicembre 2016 .
  358. ^ Per approfondire, vedi Schönau im Schwarzwald
  359. ^ Filmato audio Beppe Grillo, Apocalisse morbida , La Cosa, 2 aprile 1998. URL consultato il 23 dicembre 2019 .

Bibliografia

Voci correlate

Altri progetti

Collegamenti esterni

Predecessore Leader del Movimento 5 Stelle Successore Five Star Movement.svg
partito creato 4 ottobre 2009 - 23 settembre 2017 Luigi Di Maio
Predecessore Presidente del Movimento 5 Stelle Successore Five Star Movement.svg
- 18 dicembre 2012 - 30 dicembre 2017 -
Controllo di autorità VIAF ( EN ) 59294259 · ISNI ( EN ) 0000 0003 5481 6358 · SBN IT\ICCU\LO1V\188650 · LCCN ( EN ) n2004030435 · GND ( DE ) 134170474 · BNF ( FR ) cb14183542k (data) · WorldCat Identities ( EN )lccn-n2004030435